Farfalle con crema di peperoni, mandorle e uvetta

Oggi voglia di peperoni. Io li amo anche se molto spesso, sono difficili da digerire. Sono un ottimo ortaggio che se oramai si possono trovare in ogni periodo dell’anno. Io li adoro in tutte le salse: come base per un primo, come contorno o ripieni come piatto unico. Oggi voglio proporvi una ricetta semplice e veloce che vede i peperoni come sughetto per condire la pasta. Facciamo una crema di peperoni particolare e condiamo delle ottime farfalle di grano duro (meglio se quelle di Gragnano, trafilate al bronzo).

La particolarità di questa crema sta nell’aggiunta ai peperoni di una manciata di mandorle e uvetta. Perchè, vi chiederete? Le mandorle rendono questa crema più simile ad un pesto, mentre l’uvetta, con la sua dolcezza, smorza il gusto forte del peperone e rende il tutto più digeribile. Allora? Ho attivato le vostre papille gustative? Prepariamo insieme questo buon primo? Indossiamo i grembiuli e partiamo.

 

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 peperoni (uno rosso,  uno giallo)
  • 400gr di farfalle trafilate al bronzo
  • 150gr di ricotta (vaccina, di pecora o di bufala)
  • 1 spicchio di aglio
  • 50 gr di uva passa
  • 50 gr di mandorle sgusciate
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

 

Procedimento:

Lavate i peperoni. Divideteli in due, eliminate i semi e la parte bianca poco digeribile. Tagliateli a listarelle e poi ancora a pezzetti. In una padella, tipo wok, rosolare uno spicchio di aglio in olio, e aggiungete i peperoni. Cuocete a fuoco medio. Quando i peperoni si sono ridotti di volume e hanno perso parte della loro acqua, aggiungete l’uvetta e le mandorle (l’uvetta non serve ammollarla, si reidrata durante la cottura). Regolate con sale e pepe e continuate a cuocere a fuoco medio fino a fine cottura. Una volta che i peperoni si sono cotti, versate il tutto in un boccale e usate un minipimer a immersione per ottenere una crema densa.

Se la quantità di crema ottenuta vi sembra troppa, trasferitene una parte in un vasetto di vetro e conservatela in frigo o congelatela. Per rendere più delicato e goloso il  nostro primo, aggiungete la ricotta e minipimerizzate ancora. Lessate le farfalle in abbondante acqua salata, scolatele e saltatele in padella con crema di peperoni e ricotta. Buon appetito.

Farfalle

 

Cous cous con verdure, gamberi e pere

Quelli che mi conoscono sanno che adoro i piatti veloci e a base di verdure. Oggi vi propongo un piatto fresco, estivo, goloso. Facciamo un cous cous con verdure cotte in forno, gamberi, pere di stagione e mentuccia fresca. Un piatto ideale per calde giornate estive. Rapido da preparare e buono da gustare. Che ve ne pare come alternativa alla solita pasta? Credetemi non rimarrete delusi. Vi va di provarlo con me? Forza indossiamo i grembiuli e iniziamo a preparare.

Ingredienti per 2 persone:

  • 150gr di cous cous
  • 1 zucchina media
  • ½ peperone giallo
  • ½ peperone rosso
  • 3-4 pere di stagione
  • 200gr gamberi
  • menta fresca q.b.
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.

 

Procedimento:

Iniziamo dalle verdure. Lavate e tagliate la zucchina a fettine sottili. Lavate i peperoni, privateli dei semi e della parte bianca, e tagliateli a listarelle sottili. Prendete una teglia da forno, metteteci su della carta oleata e sistemate le zucchine e i peperoni. Cuocete in forno a grill-ventilato per 30min. Nell’attesa lessiamo i gamberetti. Potete usare quelli freschi oppure quelli surgelati, a voi la scelta. Lessate i gamberi per non più di 5min, quindi scolateli e lasciateli raffreddare. A questo punto prepariamo il cous cous. In un pentolino, portate a ebollizione 150mL di acqua. Ponete il cous cous in una terrina e aggiungete un paio di cucchiai di olio. Amalgamate con una forchetta. Salate l’acqua e, una volta raggiunta l’ebollizione, versatela sul cous cous. Mescolate e coprite la terrina con la carta argentata. Lasciate riposare per 5-10min.

Trascorso il tempo sgranate, con una forchetta, il cous cous. Lavate le pere, privatele del torsolo ma lasciate la buccia. Tagliatele a tocchetti. Siamo pronti per comporre il nostro piatto. Condite le verdure con un po’ di sale un filo di olio. Unite i gamberi e le pere e in ultimo amalgamate il tutto con il cous cous. Aggiungete delle foglioline di menta fresca. Mescolate e lasciate insaporire. Servite cous cous a temperatura ambiente. Buon appetito.

cous cous

Canederli alle erbe aromatiche su crema di peperoni

Questa estate siamo stati per la prima volta in montagna. Io e la mia famiglia abbiamo trascorso una settimana da favola, tra posti meravigliosi e cibo di alta qualità. Tra le varie cibarie, io e mia moglie ci siamo innamorati dei canederli. Un piatto semplice della tradizione del Sudtirol, fatto con pane raffermo, uova, latte e tanta tanta fantasia. Mi ero ripromesso di provare a farli a casa, ed eccomi qui a presentarvi questa mia variante alle erbe aromatiche servita su un letto di crema di peperoni. Che ne dite? Volete realizzare con me questa ricetta? Semplice e veloce, ma davvero molto gustosa. Forza, rimbocchiamoci le maniche e indossiamo i grembiuli.

IMG_9114

Ingredienti per 2 persone:

per i canederli:

  • 130gr di pane raffermo tostato
  • 20gr di mix di erbe aromatiche
  • 150mL di latte
  • 1 uovo

per la crema:

IMG_9113Procedimento:

Prendete del pane bianco raffermo, tagliatelo a strisce e poi a dadini piccoli. Oppure potete sbriciolarlo un po’, con l’aiuto di un robot da cucina. Tostatelo leggermente in forno, in modo da asciugarlo un po’. Lasciatelo raffreddare. Potete preparare il pane anche qualche giorno prima e conservarlo in un contenitore. Pesate il pane che vi serve, unite un mix di aromi a scelta (origano, timo, salvia, maggiorana, fiori di calendula, erba cipollina, o altre) e mescolate. Unite un uovo intero, un pizzico di sale e il latte leggermente tiepido. Mescolate il tutto fino a ottenere un impasto compatto.

Lasciate riposare a temperatura ambiente per 10 min. Trascorso il tempo, formate 6 piccoli canederli (5-6cm di diametro). Lasciate in frigo fino al momento dell’uso. Pulite i peperoni, privateli dei semi e della parte bianca interna. Tagliateli a listarelle. Tagliate finemente metà cipolla. Cuocete i peperoni con la cipolla in un po’ di olio. Regolate con sale. Lasciate che peperoni si ammorbidiscano bene. Una volta cotti i peperoni, metteteli in un boccale e con l’aiuto di un minipimer a immersione fatene una crema setosa. Lessate i canederli in abbondante acqua calda salata per 15-20 min. Siamo pronti per servire il nostro piatto. Sistemate a specchio, sul fondo del piatto, la crema di peperoni. Adagiate, sulla crema, i canederli e decorate a piacere. Buon appetito.

canederli

Crostatine di farro con verdure e provolone

Chi ha detto che le crostatine sono solo quelle dolci? Nessuno, infatti oggi vi propongo un’idea sfiziosa da servire in occasione di una cena. Avevo voglia di qualcosa di sfizioso ma leggero, di “simil focaccioso” ma che non lievitasse, di qualcosa di buono ma veloce da realizzare. Allora ho pensato a queste crostatine deliziose la cui base non ha lievito ed è fatta di farina, acqua e olio. Per renderle più golose ho usato un mix di farina di farro e di farina integrale. Ho attirato la vostra attenzione? Siete pronti a realizzarle? Allora mettete il grembiule e iniziamo subito.

img_9449

 

Ingredienti:

per il ripieno

  • 1 melanzana
  • 1 zucchina
  • 1 peperone giallo
  • 10.12 pomodorini
  • ¼ di cipolla
  • olio EVO q.b.
  • rosmarino fresco q.b.
  • 100gr provolone piccante

 

img_9445Procedimento:

Prepariamo la base delle nostre crostatine salate. Pesate le farine. Unite, l’olio, un pizzico di sale, e l’acqua. Impastate fino a ottenere un composto compatto. Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno 30min in frigo. Nel frattempo prepariamo le verdure per il ripieno. Lavate e pulite le verdure. Tagliatele a tocchetti. Rosolate la cipolla, unite il peperone e lasciate cuocere per 5 min. Unite la melanzana. Mescolate e dopo altri 5min aggiungete la zucchina. Regolate con il sale e in ultimo unite i pomodorini e un paio di rametti di rosmarino. Prendete il provolone piccante e tagliatelo a cubetti.

Prepariamo la base della nostra torta. Stendete la pasta nelle formine per crostatine, in alternativa, se non le avete, stendete la pasta in una teglia del diametro di 26 cm creando un bordo alto di circa 2-3cm. Bucherellate la base con una forchetta. Ponete sulle basi le verdure spadellate e dei tocchetti di provolone. Cuocere in forno ventilato a 180°C per circa 20min. Trascorso il tempo, estraete le crostatine salate dal forno e lasciatele raffreddare. Servite tiepide. Buon divertimento.

crostatine

Crema di peperoni con orzo e cipolla caramellata

Estate: si mangia meno e in modo più leggero. Nessuno, però ha detto che lo dovremmo fare con meno gusto. Anzi, la stagione estiva ci da una varietà di prodotti dell’orto che in inverno non abbiamo. Allora ho pensato di usare i peperoni gialli, la cipolla di Tropea, l’orzo perlato e il basilico. Un mix di sapori davvero unici. Sapete cosa ne ho fatto? Una crema di peperoni e basilico. Per completare il piatto, ho servito la crema con l’orzo e la cipolla caramellata. Che ne dite? Le vostre papille gustative si sono attivate? Allora? La volete realizzare con me questa ricetta? Forza, rimbocchiamoci le maniche e indossiamo i grembiuli.

peperoni

Ingredienti per 2 persone:

  • 120gr di orzo perlato
  • 3 peperoni gialli medi
  • 2 di cipolle rosse di Tropea
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di aceto bianco
  • basilico q.b.
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.

IMG_8160Procedimento:

Pulite i peperoni, privateli dei semi e della parte bianca interna. Tagliateli a listarelle. Tagliate finemente metà cipolla. Cuocere i peperoni con la cipolla con un poco olio. Regolate con sale. Lasciate che peperoni si ammorbidiscano bene. Nel frattempo lessiamo l’orzo perlato. Lavate l’orzo più volte sotto acqua corrente, mettetelo in pentola con acqua fredda, e portate a bollore. Cuocete per il tempo riportato sulla confezione, mediamente dai 20 ai 30 minuti. Salate a piacere. Scolate l’orzo, ponetelo in una coppa, unite un paio di cucchiai di olio, mescolate e tenetelo da parte. Una volta cotti i peperoni, metteteli in un boccale insieme a qualche foglia di basilico fresco e con l’aiuto di un minipimer a immersione fatene una crema setosa. Prepariamo la cipolla di Tropea caramellata. Tagliate la cipolla a metà, e poi a striscioline. In un padellino, unite due cucchiaio di olio, tre di aceto, tre di zucchero. Aggiungete la cipolla e cuocete a fuoco lento. Girate di tanto in tanto. Terminerete la cottura quando la cipolla si sarà ammorbidita e caramellata. Siamo pronti per servire il nostro piatto. Sistemate a specchio, sul fondo del piatto, la crema peperoni e basilico. Adagiate, sulla crema, l’orzo e decorate con la cipolla caramellata e del basilico. Buon appetito.

peperoni

Farro con verdure grigliate

In estate è sempre difficile trovare ricette semplici e saporite per mangiare con gusto ma senza appesantirsi. Per fortuna la natura ci da sempre una mano. E la buona terra coltivata da un fattore di eccezione, Antonio, da anche i suoi buoni frutti. Melanzane, zucchine e peperoni a chilometro zero. Oggi vi propongo un piatto fresco, estivo, leggero: il farro con le verdure grigliate. Un piatto unico, ricco di gusto, delicato, da gustare in una giornata estiva. Veloce da realizzare e soprattutto comodo perché si può preparare in anticipo, e se necessario conservarlo in frigo. Che ne dite? Volete prepararlo insieme con me? Allora diamoci da fare.

image2(1)

Ingredienti per 4 persone:

  • 250gr di farro perlato
  • 2 peperoni (uno rosso e uno giallo)
  • 2 melanzane
  • 2 zucchine
  • 8-10 pomodori di stagione
  • olio EVO q.b.
  • basilico fresco q.b.
  • sale q.b.

image3(1)Procedimento:

Iniziamo dalla cottura del farro. Tostate il farro perlato (lavato e scolato per bene) in un paio di cucchiai di olio. Unite circa 600mL di acqua fredda e portare a bollore. Salare e cuocere per circa 15-20min. Eliminate l’acqua in eccesso e lasciate raffreddare. Lavate e pulite i peperoni, le melanzane e le zucchine. Tagliate tutte le verdure a listarelle e ponetele in forno a 200°C. Lavate i pomodori e le foglie di basilico. Tagliate i pomodori in 4 parti e conditeli con sale, olio e basilico tagliato sottile. Una volta cotte e raffreddate, condite le verdure nella stessa maniera. Una volta che il farro si è raffreddato, unite i pomodorini e le verdure. Mescolate e lasciate insaporire. Servite il farro a temperatura ambiente. Buon appetito. Vi ricordo che questo piatto è ottimo come piatto unico ma anche come finger food. Può essere gustato tiepido, a temperatura ambiente o anche freddo. La scelta è vostra e dipende da cosa preferite. Buon divertimento.

farro

 

Cuscus con verdure marinate e melone

Oggi vi propongo un piatto fresco, estivo, goloso, veloce e che non ha bisogno di cottura: cuscus con verdure marinate, melone e mentuccia fresca. Un piatto ideale nelle calde giornate estive. Rapido da preparare e buono da gustare. Vi va di provarlo con me?

image2

Ingredienti per 2 persone:

  • 150gr di cuscus
  • 1 zucchina media
  • ½ peperone giallo
  • ½ peperone rosso
  • melone q.b.
  • aceto di vino q.b.
  • menta fresca q.b.
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.

image3Procedimento:

Iniziamo dal condimento. Lavate e tagliate la zucchina a fettine sottili. Ponetela in una coppa con un bel bicchiere di aceto di vino. Lavate i peperoni, privateli dei semi e della parte bianca, e tagliateli a listarelle sottili. Uniteli alle zucchine, amalgamate e lasciate macerare per 15-20 min. Pulite il melone, provatelo dei semi, tagliatelo a fette e poi a tocchetti. Lavate la menta e aggiungete qualche fogliolina nella coppa delle zucchine e peperoni. Prepariamo il cuscus. In un pentolino, portate a ebollizione 150mL di acqua. Ponete il cuscus in una terrina e aggiungete un paio di cucchiai di olio EVO. Mescolate con una forchetta. Salate l’acqua e, una volta raggiunta l’ebollizione, versatela sul cuscus. Mescolate e coprite la terrina con la carta argentata. Lasciate riposare per 5-10min. Trascorso il tempo sgranate, con una forchetta, il cuscus. Eliminate l’eccesso aceto dalle verdure, aggiungetele al cuscus. Unite un paio di cucchiai di olio EVO, il melone a tocchetti e foglioline fresche di mentuccia. Mescolate e lasciate insaporire. Servite cuscus a temperatura ambiente. Buon appetito.

image1

Ratatouille a modo mio

Oggi vi preparo un classico della cucina francese: la ratatouille. Ottimo contorno di verdure stufate, gustoso e profumato. Non mi sono discostato molto dalla ricetta classica, ho solo aggiunto il mio tocco finale.

image

Ingredienti:

  • 1 peperone rosso
  • ½ melanzana
  • 1 zucchina
  • 5-6 pomodorini di stagione
  • ½ cipolla bianca
  • 1 spicchio di aglio
  • sale rosa dell’Himalaya q.b.
  • basilico fresco q.b.
  • peperoncino in filamenti q.b.
  • olio EVO q.b.

Procedimento:

Lavare il peperone, la melanzana, la zucchina, i pomodori. Tagliare il peperone in due, privarlo di semi e parte bianca e farlo a listarelle. Tagliare a listarelle anche la zucchina e la melanzana. Pelare la cipolla e tagliarla finemente, dividere i pomodorini in quattro. Le verdure sono pronte per essere cotte e dare vita alla nostra ratatouille. Lasciar appassire la cipolla in olio, in una padella antiaderente, tipo wok. Unire i peperoni e cuocere a fuoco moderato. Aggiungere i pomodori, regolare con sale rosa e continuare la cottura. In un’altra padella, cuocere le melanzane in olio e aglio. Regolare con sale rosa solo verso la fine della cottura. Fare la stessa cosa con le zucchine, sempre in olio e aglio. Terminare la cottura aggiungendo le melanzane ai peperoni, e poi unendo le zucchine. Le verdure devono essere ben cotte ma non sfatte. Al termine aggiungere foglie di basilico fresco sminuzzate e mescolare per insaporire. La ratatouille è pronta. Servita tiepida o fredda va bene uguale. La mia l’ho servita tiepida e con il mio tocco personale, un ciuffo di filamenti di peperoncino, per rendere leggermente piccante un delizioso piatto. Buon appetito.