Il baccalà, la mia passione. Molti non lo mangiano per pregiudizio, io lo mangerei sempre. Sono un amante del pesce più che della carne e il baccalà lo trovo gustoso e versatile. Lo possiamo preparare in molti modi, basta solo usare la nostra fantasia e un po’ di audacia. Oggi ve lo propongo nel modo più semplice. Piastrato, ma con un tocco di colore e con la dolcezza del miele. Che ne dire? Ho attirato la vostra attenzione? Allora possiamo procedere insieme e realizzare questo secondo veloce e goloso. L’unica difficoltà sta nel mettere a bagno il baccalà per tre giorni. Durante l’ammollo, vi consiglio di cambiare l’acqua almeno due volte al dì. Una volta trascorso il tempo, il baccalà si sarà reidratato e avrà perso gran parte del sale. A questo punto non ci resta che cucinarlo. Pronti?

miele

 

Ingredienti per 2 persone:

  • filetto di baccalà sotto sale (4 pezzetti)
  • semi misti (sesamo bianco e nero, papavero, lino)
  • miele di acacia q.b.

mieleProcedimento:

Scolate il baccalà tenuto in ammollo, strizzatelo un po’ e tamponate su carta assorbente. Tagliate i pezzi di baccalà a cubetti. Prendete un mix di semi (papavero, lino, sesamo bianco e nero) e passateci dentro i cubetti di baccalà. Riscaldate una padella anti aderente o in ceramica. Una volta calda, ponete i cubetti di baccalà. Cuocere a fuoco vivo, girando i cubetti su tutti i lati. Una volta cotti disponete il baccalà in un piatto e cospargete con il miele di acacia. Servire il piatto caldo. Buon appetito. Potere usare questa ricetta come secondo piatto ma anche come apricena, o addirittura come finger food se servito in piccoli vassoietti monoporzione.

miele

Pin It on Pinterest

Share This