Oggi voglio proporvi un dolce davvero interessante. Una torta a cacao amaro con due differenti strati di farcitura e una copertura di ganache al cioccolato fondente. Quelli che mi seguono sanno che le mie ricette sono rapide e veloci, non mi cimento in piatti elaborati perché tempo ne ho poco, come tutti. Oggi, però, dovete avere pazienza e dedicarmi del tempo per realizzare questa torta davvero eccezionale. Il lavoro, che poi non è tanto, verrà ripagato dal piacere nell’assaporarla. Ho realizzato questa torta per il compleanno della mia principessa. Ha scelto lei la torta, la farcitura di crema e la riduzione ai frutti rossi e la decorazione con ganache al cioccolato fondente. Io ho solo dato del mio meglio per realizzarla.

La ricetta della base di questa torta non è mia ma del mio amico foodblogger Filippo Cini, appassionato soprattutto di dolci. Vi consiglio di seguirlo sul suo blog e su tutti i canali annessi perché vi appassionerà con i suoi dolci fantastici. Allora ho attirato la vostra attenzione? Votete realizzare questo dolce importate con me? Allora indossate i grembiuli e iniziamo.

 

torta

 

Ingredienti:

per la base:

  • 280gr di farina 00
  • 300gr di zucchero
  • 6 uova
  • 120gr di olio di semi di arachidi
  • 170gr di acqua
  • 50gr di cacao amaro
  • 1 e ½ bustina di lievito

 

per la crema:

  • 250 mL di latte
  • 50 gr di zucchero
  • 30 gr di fecola di patate
  • 2 tuorli
  • 1 bustina di vanillina

 

per la riduzione di frutti rossi:

 

per la decorazione:

  • 500 gr di cioccolato fondente
  • 280 gr di panna fresca

 

 

Procedimento:

Vi consiglio di preparare la ganache al cioccolato la sera prima in modo tale da lasciare che si solidifichi bene a temperatura ambiante. Tritate finemente il cioccolato. In un pentolino, versate la panna e riscaldate facendole raggiungere un leggero bollore, quindi togliere il pentolino dal fuoco. Aggiungete il cioccolato tritato e con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, a bassissima velocità, amalgamate il cioccolato e la panna fino a ottenere un composto liscio. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente.

Prepariamo la base: la Chiffon cake. Prendete le uova e separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi a neve durissima con un pizzico di sale. Pesate la farina, il cacao amaro, lo zucchero, il lievito e setacciateli. Aggiungete i liquidi (olio e acqua) agli ingredienti secchi e mescolate. Potete tranquillamente farlo a mano, non vi serve uno sbattitore elettrico, purché lo facciate energicamente e inglobiate aria nell’impasto. Unite i tuorli e amalgamate. L’impasto deve risultare liscio e ben amalgamato. Aggiungete infine gli albumi montati e incorporateli delicatamente. Prendete uno stampo per Chiffon cake, imburratelo e versate il composto (lo stampo deve essere alto almeno 15 cm). Usate uno stampo da 26 cm, se usate queste dosi. Infornate in forno statico già caldo a 160° C per circa 50-60 minuti.

Durante il tempo di cottura prepariamo le due farciture. Iniziamo dalla crema. Mescolate i 2 tuorli con lo zucchero, incorporate piano piano la farina e unite il latte, cuocete per 10 minuti a fuoco medio mescolando di continuo. In alternativa lasciate che lo faccia un robot da cucina per voi. Terminata la cottura, unite una bustina di vanillina, mescolate e lasciate raffreddare. Passiamo alla riduzione di frutti rossi. Lavate i mirtilli e i lamponi. Poneteli in un pentolino con lo zucchero e cuocete mescolando di continuo. Schiacciate i frutti per amalgamarli. Fermatevi quando avrete ottenuto una marmellata estemporanea. Lasciate raffreddare.

Una volta che la torta sarà pronta, capovolgete lo stampo sui piedini e lasciate raffreddare. Appena fredda la torta si staccherà da sola. Quando la torta sarà completamente fredda, tagliatela in tre strati. Farcite uno strato con la crema alla vaniglia e l’altro con la riduzione ai frutti rossi. Ricomponete la torta. Non ci resta che decorare la torta con la ganache al cioccolato fondente. Ammorbidite la ganache la lavorandola con una spatola su un tagliere. Ponete la torta sul suo supporto definitivo, piatto o alzatina. Ricoprite le pareti della torta con la ganache aiutandovi con la spatola. Mettete la restante ganache in una saccapoche e decorate la superficie della torta. Buon divertimento ma soprattutto buona degustazione di questo ottimo dessert.

 

torta

 

Pin It on Pinterest

Share This