Ciao ragazzi, oggi voglio proporvi un dolce davvero speciale. Avevo voglia di crostata o similari, ma non volevo la solita torta. Così ho pensato di fare una pasta Sablè Bretone, utilizzando una farina speciale: una farina di amaranto integrale. Per rendere golosa la torta ho realizzato una crema al cioccolato fondente. Infine il tocco davvero goloso è stata la decorazione con la meringa all’italiana. Il mix era un tripudio di sapori. Credetemi non è durata due giorni a casa la torta. Non è un dolce difficile, e nemmeno lungo da preparare, lo sembra ma è più difficile a dirsi che a farsi. Quindi potete realizzarlo con me. Allora che ne dite? Ho attirato la vostra attenzione? Dai la torta è bella ma soprattutto è buona. Non ve ne pentirete. Indossiamo i grembiuli e iniziamo.

 

meringa

 

Ingredienti:

pasta sablée Bretone:

  • 240 g di farina di amaranto integrale
  • 110 g di zucchero
  • 3 tuorli
  • 120 g si burro
  • 1 vanillina
  • 4 g di lievito
  • 2 g di sale

 

per la crema a cioccolato:

 

per la meringa all’italiana:

  • 3 albumi
  • 240 g di zucchero
  • 80 g di acqua

 

meringaProcedimento:

Iniziamo la nostra preparazione dalla pasta sablè Bretone. Pesate il burro e tagliatelo a cubetti. Lasciatelo fuori dal frigo finché non sarà mordido. Io per velocizzare la cosa lo metto in microonde per un paio di minuti alla più bassa potenza, così diventa morbido ma non liquefatto. Pesate lo zucchero e unitelo al burro. Mescolate fino a creare una crema. Separate gli albumi dai tuorli. Ponete gli albumi in frigo, ci serviranno per la meringa. Unite i tuorli alla crema di burro insieme a metà della farina. Mescolate bene il tutto. Unite la restante parte della farina, il sale, il lievito, la vanillina e impastate fino a ottenere un composto compatto. Formate un panetto e ponete la pasta sablè Bretone in una pellicola e lasciate riposare in frigo dalle 4 alle 24 ore. Questo è il tempo ideale, ma se avete fretta, ponete la pasta in freezer per 30 minuti.

Prepariamo la crema per il ripieno della nostra torta. Non dovete far altro che preparare una crema pasticciera e alla fine unire il cioccolato fondente. Pesate lo zucchero. Unite i tuorli e create una crema. Aggiungete la farina e mescolate. Infine unite il latte e cuocete a fuoco medio fino a densità desiderata. A fine cottura unite il cioccolato fondente precedentemente tritato con un coltello. Amalgamate finche non si scioglierà e otterrete una crema omogenea. Lasciate raffreddare.

Prendete la pasta sablè dal frigo e portatela a temperatura ambiente. Stendete la pasta con l’aiuto di farina e di un mattarello. Io per realizzare questo dolce ho usato un anello per torte da 24 cm e con bordo di 3 cm. Create la base della crostata e poi i bordi della stessa all’interno dell’anello per dolci posto sulla placca del forno rivestita con carta oleata. Cuocete in forno statico a 170 ° C per circa 10-15 minuti. Dopo trascorsi 10-15 minuti tirate fuori la crostata, eliminate l’anello e sistemate la crema al cioccolato, distribuendola uniformemente. Rimettete in forno e cuocete per altri 15 minuti. Trascorso il tempo, sfornate la torta lasciatela raffreddare.

Nel frattempo prepariamo la meringa all’italiana. Ponete in un pentolino pulito l’acqua e lo zucchero e riscaldate a fuoco medio. La temperatura dello scirocco di acqua e zucchero non deve superare i 120 °C. Tenete la temperatura sotto controllo con un termometro da cucina o se non lo avete fate attenzione e non appena lo zucchero si è sciolto e cominciano a formarsi delle bollicine, spegnete il fuoco. Lasciate raffreddare un po’, finché le bollicine non scompaiono. Ne frattempo montate gli albumi con l’aiuto di un frustino elettrico a media velocità. Quando saranno montati a neve, aggiungete a filo lo sciroppo ancora caldo e continuate a mescolare senza mai fermare le fruste. Incorporate tutto lo sciroppo e fermatevi quando la temperatura della meringa sarà scesa e la stessa sarà ben soda.

Ponete la meringa all’italiana in saccapoche e decorare a piacere la superficie della torta oramai a temperatura ambiente. Io ho usato una bocchetta liscia. Per dare un tocco di colore alla meringa potete usare un cannello da cucina, fiammeggiate la meringa. Se come me, non disponete di un cannello, usate il grill del forno. Ponete la torta in forno con il grill acceso per non più di 2-3 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare. Servite a temperatura ambiente o dopo un passaggio in frigo per un paio di ore. Buon divertimento.

 

meringa

Pin It on Pinterest

Share This