Vi ricordate il buon vecchio salame di cioccolato? Quello che tutti abbiamo mangiato da bambini? Quel dolce rapido e veloce che ci rendeva felici. Il salame di cioccolato ha però un limite, va conservato in frigo e consumato abbastanza in fretta per la presenza, nella ricetta classica, delle uova crude. Allora mi sono detto perché non fare una rivisitazione senza uova, senza latte, senza burro e grassi, ottima anche per chi ha intolleranze ai derivati del latte?

 

Non solo, la mia versione non va conservata in frigo ma a temperatura ambiente perché non ha nulla che può andare a male. Invece di realizzarlo con il cacao lo realizzeremo con il cioccolato fondente. Al cioccolato fondente aggiungiamo frutta secca e insieme ai biscotti sbricioliamo anche degli amaretti. Allora? Che ne dite? Vogliamo realizzare questo salame di cioccolato rivisitato? Io vi dico che non ve ne pentirete, non si può resistere a questa delizia. Vi assicuro che non ne rimarrà nemmeno un pezzetto. Indossate i grembiuli e iniziamo.

 

 

Ingredienti:

  • 250gr di cioccolato fondente
  • 100gr di biscotti secchi
  • 80gr di frutta secca (mandorle, noci, nocciole, anacardi)
  • 20 gr di papaya disidratata
  • 80gr di amaretti
  • 50gr di zucchero
  • 60mL di latte di soia
  • cacao in polvere q.b.

 

Procedimento:

Iniziamo sciogliendo il cioccolato fondente. Potete farlo in un pentolino a fuoco lento, oppure a bagnomaria. Lasciate raffreddare. Sbriciolate i biscotti secchi e gli amaretti con le mani in modo che i pezzi siano irregolari. Potete anche tritarli con un mix da cucina ma io preferisco farlo a mano. Unite la frutta secca intera, io la preferisco. Se lo desiderate, potete tritarla con un coltello. Prendete la papaya e tagliatela a dadini. Aggiungetela agli elementi secchi e mescolate. Pesate lo zucchero e unitelo al latte di soia. Aggiungete il cioccolato fuso e mescolate. Unite il mix di biscotti secchi, amaretti, frutta secca e papaya. Mescolate fino ad ottenere un composto compatto e ben amalgamato.

 

Per comodità, sistemiamo il composto in uno stampo a cassetta. Prendete lo stampo e rivestitelo con la carta da forno (questo ci permetterà di allontanare il nostro dolce più facilmente). Sistemate il composto nello stampo avendo cura di compattarlo per bene. Copritelo e ponetelo in frigo per un’oretta. Se non avete fretta, potete anche lasciarlo a temperatura ambiente e aspettare che il cioccolato si solidifichi. Una volta pronto, togliete il dolce dallo stampo, cospargetelo con il cacao amaro e tagliatelo a fette e poi a tocchetti prima di servirlo. Buon divertimento.

 

Amaretti

Pin It on Pinterest

Share This