Oggi vi propongo una crostata davvero unica, invitante, profumata, golosa. Quelli che mi seguono sanno oramai che la pastafrolla è la mia passione, nulla riesce a entusiasmarmi come un bel pezzo di dolce fatto con la frolla (http://www.foodloft.it/articolo/ricetta/crostata-alla-crema-di-marroni/). Quella che vi propongo oggi è la mia ricetta classica della frolla, ma con tocco in più: la farina di farro. A completare la golosità di questo dolce, una farcitura di marmellata di uva, con un mix di frutta secca e scorzetta di arancia. Allora, volete realizzarla con me? Mettetevi il grembiule e diamoci da fare.

image2(2)

Ingredienti:

  • 400gr di farina di farro
  • 150gr di zucchero
  • 4 tuorli
  • 180gr di burro
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 scorza grattugiata di un limone
  • 1 pizzico sale

per il ripieno:

  • marmellata di uva q.b.
  • 100gr mix di frutta secca
  • 1 scorza di un’arancia
  • 50gr uva sultanina
  • 8 prugne secche
  • cannella q.b.

 

image3(2)Procedimento:

Pesate la farina e lo zucchero, aggiungete il lievito, la vanillina, il pizzico di sale, i tuorli d’uovo. Unire il burro, tagliato a tocchetti. Impastate con le mani fino a ottenere un impasto compatto. Se necessario aiutatevi aggiungendo un po’ di latte di soia. Lasciate riposare la pastafrolla in frigo per 30min. Nell’attesa prepariamo il ripieno. Pelate l’arancia avendo cura di non portarvi dietro il bianco. Tagliate la scorza a listarelle e poi pezzettini. Tritate la frutta secca. Tagliate le prugne a pezzetti. Mettete tutti gli ingredienti insieme, unite l’uvetta e la marmellata. Amalgamate il tutto. Il nostro ripieno è pronto.

Prendete i 2/3 dell’impasto e fate la base della crostata e usate la restante parte per le strisce. Stendete direttamente la pasta in una teglia unta con del burro creando un bordo di almeno 1 cm sulle pareti della teglia. Sistemate il ripieno su tutta la superficie della pasta. Fate le strisce di pasta forlla e sistematele sul ripieno. Cuocere la crostata a 180°C in forno ventilato per 30-40min o fino a doratura desiderata. Lasciate che il dolce si raffreddi. Potete servire la crostata anche tiepida. Buon divertimento.

crostata

Pin It on Pinterest

Share This