Ciao ragazzi, come oramai sapete, da qualche mese porto avanti un interessante progetto in collaborazione con il Pastaio Maffei. Dalla Campania alla Sicilia, passando per la Calabria, la Puglia e la Basilicata, nascono “Gli Speciali” del Pastaio Maffei, la pasta fresca in formati tipici regionali. La semola Maffei, di grano duro 100% italiano, incontra, i formati di pasta tipici delle regioni del sud Italia. A me il compito di farvi conoscere “Gli Speciali” creando una ricetta per ogni formato di pasta.

Dopo i CAVATELLI n°22 di Puglia, e i MEZZI PACCHERI n°20 della Campania, oggi vi presento l’ultimo dei formati speciali: la TAGLIOLINA n°45 della mia Puglia. La TAGLIOLINA, detta anche TRIA presente anche in altre regioni, è tra i primi tipi di pasta essiccata di cui si abbia notizia. Le Trie sono nel Salento, un tipo di tagliatella il cui impasto è preparato con la semola di grano duro e acqua. La sfoglia, particolarmente sottile, viene tagliata a strisce larghe di 1 – 1,5 cm poi ridotte in pezzi più corti e cucinate con legumi.

Oggi ve la propongo con un abbinamento particolare. La facciamo con i ceci ma aggiungiamo anche i funghi porcini e la pancetta affumicata. Il tutto aromatizzato con il rosmarino. Che ve ne pare? Allora ho attirato la vostra attenzione? Forza, prepariamola insieme

 

Tagliolina

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 450 gr di TAGLIOLINA n°45 Maffei
  • 250 gr di ceci cotti
  • 100 gr pancetta affumicata
  • 50 gr di funghi porcini surgelati
  • 20 gr di funghi misti secchi
  • ¼ di cipolla bianca
  • rosmarino q.b.
  • olio EVO q.b.
  • pepe q.b.

 

Procedimento:

Iniziamo dai ceci. Avete due opzioni: O usate quelli precotti, oppure potere usare i ceci secchi. Nel primo caso non abbiamo molto da fare se non scolarli e lavarli. Nel secondo caso i ceci secchi vanno messi a bagno la sera prima in acqua tiepida e con un cucchiaio di sale. La mattina dopo scolate l’acqua, sciacquate i ceci e copriteli con acqua fredda. Io li ho cotti velocemente in pentola a pressione. Portate a bollore, eliminate la schiuma che si forma con i legumi e condite a piacere con uno spicchio di aglio in camicia, una crosta di sedano e del sale. Cuocete per il tempo necessario.

Nel frattempo passiamo alla pancetta e ai funghi. Mettete a bagno i funghi secchi in acqua tiepida per 10 minuti. Prendete la pancetta e tagliatela a listarelle. In una padella rosolate la cipolla finemente tritata, aggiungete la pancetta e lasciate andare a fuoco vivo per 5 minuti. Aggiungete i funghi surgelati (in alternativa, visto il periodo potreste anche usare dei porcini freschi). Unite i funghi secchi ammollati precedentemente scolati e sminuzzati. Mescolate e regolate con il pepe e qualche rametto di rosmarino fresco.

Al termine della cottura aggiungete i ceci scolati della loro acqua di cottura e lasciate amalgamare per qualche minuto. Lessate la TAGLIOLINA n°45 di casa Maffei in abbondante acqua calda salata. Scolatela e saltatela in padella con il nostro mix di ceci, funghi e pancetta. Servite il piatto ben caldo decorando con qualche rametto di rosmarino fresco. Buon divertimento.

 

Tagliolina

 

Pin It on Pinterest

Share This