Ciao ragazzi in collaborazione con il Pastaio Maffei parte oggi un progetto davvero interessante. Il PastaioMaffei lancia oggi “Gli Speciali” la pasta fresca in formati tipici regionali. Dalla Campania alla Sicilia, passando per la Calabria, la Puglia e la Basilicata la semola Maffei, di grano duro 100% italiano, incontra le tradizioni del ‘Bel Paese’ per dare nuova forma alla pasta di qualità. 12 formati da ricoprire per riportare a tavola il piacere della pasta di tradizione a volte dimenticata. Al Pastaio Maffei il compito di ricreare e produrre “Gli Speciali”, a me il compito di deliziarvi con una ricetta per ogni formato. 12 formati per 12 ricette che spero vi appassioneranno.

Oggi iniziamo con la Puglia e i suoi CAPPELLONI n°37. Simili alle più note orecchiette, i CAPPELLONI sono più grandi e meno a coppetta. Ottimi con i sughi classici della tradizione di Puglia, interessanti con piatti rivisitati. Io ve li propongo con un sugo davvero invitante fatto con i carciofi, pomodori secchi e funghi Cardoncelli. Che ne dite? Vi va di provare a realizzare con me questo primo davvero interessante? Allora indossiamo i grembiuli e iniziamo.

 

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 450 gr di CAPPELLONI n°37 Maffei
  • 5 carciofi
  • 300 gr funghi Cardoncelli
  • 7-8 pomodori secchi pugliesi
  • ¼ di cipolla
  • 1 limone
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

 

CAPPELLONIProcedimento:

Iniziamo dai carciofi. Prendete una coppa e riempitela con acqua fredda. Tagliate il limone in die e spremetelo nell’acqua. Questo ci servirà per evitare che i carciofi si anneriscono ossidandosi. Prendete i carciofi e eliminate le foglie esterne fino al cuore. Tagliate le punte del cuore e infine passate il limone intorno al carciofo per rallentare il processo di ossidazione. Ponete il carciofo nell’acqua e limone e ripetete l’operazione con gli altri carciofi. Prendete i funghi, privateli della parte finale del gambo e lavateli. Tagliateli a pezzetti. Prendete i pomodori secchi, io li ho comprati dal mio fruttivendolo di fiducia, e sciacquateli sotto acqua corrente. Asciugateli con un panno carte e tagliateli a pezzi.

Siamo pronti per iniziare a preparare il nostro sughetto. Tritate la cipolla e lasciatela dorare in olio EVO. Aggiungete i pomodori secchi. Fate appassire per 5 minuti quindi unite i carciofi che avrete tagliato a listarelle. Lasciate cuocere a fuoco medio per 5 minuti. A questo punto aggiungete i funghi. Continuate la cottura a fuoco medio per 15 minuti. Regolate con sale e pepe. Se necessario, durante la cottura aggiungete mezzo bicchiere di acqua per agevolare la cottura dei carciofi. Lessate i CAPPELLONI n°37 Maffei in abbondante acqua calda salata. Scolateli e saltateli in padella con il sughetto. Servite caldi con una generosa spolverata di pepe nero macinato fresco. Buon divertimento.

 

CAPPELLONI

 

Pin It on Pinterest

Share This