Ciao ragazzi, chi ha detto che la pasta fresca sia adatta esclusivamente per ricette di primi piatti? Ecco che nasce oggi il mio piccolo esperimento “Dolci in Pasta”. Avete mai pensato di usare la pasta per farne un dessert? Beh io si, così ho deciso di provarci. Ho selezionato per voi alcuni dei formati di pasta fresca che più si prestano e mi sono lasciato ispirare dalla fantasia e dalla creatività, che credo non mi manchi. Oggi iniziamo con un formato che io amo tanto: i TROCCOLI.

Quando si parla di pasta di Puglia tutti pensano alle orecchiette. Ma la Puglia non è solo orecchiette. Simili agli spaghetti, ma più spessi e ruvidi, i TROCCOLI hanno una forma a metà tra il tondo e il quadrato. Per realizzare i TROCCOLI si usa uno speciale mattarello con lame circolari, il “torcolo” o “troccolo”. Da qui il nome di questo formato di pasta tipico soprattutto della parte nord della Puglia.

 

Troccoli

 

Per il progetto “Dolci in Pasta” oggi ve li propongo in una ricetta non usuale ma davvero interessante. Facciamo i TROCCOLI mantecati con una crema di mascarpone al limone e li serviamo su una riduzione di lamponi. Per concludere decoriamo con un mix di cioccolato fondente a scaglie e amaretti. E il dessert è pronto. Allora? Che ne dire? Sono riuscito a attirare la vostra attenzione? Forza, indossiamo i grembiuli e prepariamoli insieme.

 

Troccoli

 

Ingredienti per 4 persone:

per la pasta:

  • 3-4 nidi di TROCCOLI
  • 250 g di mascarpone
  • 60 g di zucchero vanigliato
  • scorza di un limone

 

per la riduzione:

 

per decorare:

 

Procedimento:

Iniziamo dalla riduzione di lamponi. Lavate i lamponi e poneteli in un pentolino. Aggiungete lo zucchero e cuocete a fuoco vivo. Mescolate di tanto in tanto. Durante la cottura i lamponi si sfalderanno e si formerà una sorta di crema. Continuate a cuocere finché non otterrete una consistenza adeguata della vostra riduzione. Non troppo liquida, né troppo solida come una marmellata. A me sono serviti 10 minuti per la cottura. Una volta pronta, spegnete il fuoco e grattate la scorza di mezzo limone. Amalgamate e lasciate raffreddare.

Passiamo alla crema di mascarpone. Pesate il mascarpone in una ciotola ampia, unite lo zucchero vanigliato. Io ho usato dello zucchero nel quale ho messo i baccelli vuoti delle bacche di vaniglia, in alternativa potere usare i semi di una bacca di vaniglia o della vanillina. Amalgamate creando una crema densa. Grattate la scorza di un intero limone non trattato. Per esaltare il profumo del limone ho grattato la scorza a julienne. Mescolate il tutto e lasciate riposare in frigo fino al momento dell’uso.

Prepariamo le decorazioni: cioccolato e amaretti. Tritare il cioccolato fondente con un coltello creando pezzi irregolari. Sbriciolate con le mani e in maniera disuniforme gli amaretti. Lessate i TROCCOLI in abbondante acqua calda salata. Scolateli ma ricordatevi di tenere da parte mezzo bicchiere di acqua di cottura. Mantecate i TROCCOLI con la crema di mascarpone e unite un po’ di acqua di cottura per rendere il tutto più fluido e cremoso.

Siamo pronti per comporre il nostro dessert con la pasta. Prendete dei piatti da dolce o delle ciotole e sistemate sul fondo la riduzione di lamponi a specchio. Adagiate su di essa una cupoletta di TROCCOLI mantecati. Infine decorate con il cioccolato fondente a scaglie e gli amaretti sbriciolati. E voilà, i dessert con la pasta è pronto. Buon divertimento.

 

Troccoli

Pin It on Pinterest

Share This