Torta salata con zucchine, carote e provolone

Adoro le torte salate, che posso farci, le trovo buone al pari di una torta dolce. In più le torte salate si prestano bene per ogni occasione: sono versatili e con loro puoi dare libero sfogo alla fantasia. Nel fare la spesa avevo comprato delle zucchine e delle carote, entrambi questi ortaggi a casa mia non mancano mai. Tornato a casa, avevo il desiderio di qualcosa di sfizioso per cena e così mi sono messo a impastare una torta salata con mix di farina di farro e integrale. Il suo ripieno era ancora da definire così ho pensato di spadellare le carote e le zucchine insieme. Per rendere la torta più golosa ho aggiunto del provolone piccante. Ho attirato la vostra attenzione? Che ne pensate? La realizziamo? Allora mettete il grembiule e iniziamo subito.

 

Ingredienti:

per la pasta:

  • 150gr di farina di farro
  • 150gr di farina integrale
  • 80mL di olio EVO
  • 100mL di acqua
  • sale q.b.

per il ripieno:

  • 2 zucchine medie
  • 3 carote medie
  • ¼ di cipolla
  • 100gr di provolone piccante
  • olio EVO q.b.

 

Procedimento:

Iniziamo preparando la base della nostra torta salata. Pesate le farine. Unite, olio, acqua e un pizzico di sale. Impastate con le mani fino a ottenere un composto compatto. Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e lasciate che riposi per almeno 30min in frigo. In attesa prepariamo il ripieno della nostra torta. Lavate e pulite le carote e le zucchine. Tagliate le carote a tocchetti e le zucchine a semiluna. Rosolate la cipolla, unite le carote e lasciate cuocere per 10min. Aggiungete le zucchine e lasciate cuocere per altri 10min. Regolate con il sale. Prendete il provolone piccante e tagliatelo a cubetti.

Prepariamo la base della nostra torta. Stendete la pasta con un mattarello formando uno strato di circa 2mm e ponetelo in una teglia del diametro di 26 cm creando un bordo alto di circa 2-3cm. Bucherellate la base con una forchetta. Ponete sulla base il mix di carote e zucchine e i tocchetti di formaggio. Sicuramente nel preparare la base vi resterà della pasta. Stendetela con un mattarello e create la decorazione che più vi piace per la vostra torta. Io ho creato delle strisce solo su due lati. Cuocere in forno ventilato a 180°C per circa 20-25min. Trascorso il tempo, estraete la torta salata dal forno e lasciatela raffreddare. Servite tiepida. Buon divertimento.

zucchine

Le Ricette di Chri: Filetto di salmone in crosta

Salve a tutti, sono Christian e rieccomi qui, per proporvi una nuova ricetta, questa volta un piatto salato. Oggi vi voglio proporre un secondo adatto nel periodo delle feste, come Natale o Pasqua, ma allo stesso tempo perfetto per una cena con amici o parenti. Il filetto di salmone in crosta di sfoglia, una ricetta semplice da realizzare. Un piatto molto ricco, soprattutto nel gusto. Credetemi vi sorprenderà. Ora, è arrivato il momento di mettervi ai fornelli con me! Su forza! Mettiamoci a cucinare!

Ingredienti:

  • filetto di salmone senza pelle (500gr)
  • 1 zucchina media
  • un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 uovo
  • olio EVO q.b.
  • Sale e pepe q.b.

 

Procedimento:

Per prima cosa tagliate la zucchina a rondelle, poi scaldate in una padella l’olio extravergine d’oliva e aggiungete uno spicchio d’aglio leggermente schiacciato. Dopo un minuto aggiungete la zucchina, salate e fate cuocere al massimo per 5 minuti, eliminate lo spicchio d’aglio e togliete dal fuoco la padella. A questo punto salate e pepate il filetto di salmone. Scottatelo in una padella con olio extravergine d’oliva per un paio di minuti su entrambi i lati. Ora che avete tutti gli ingredienti pronti, realizziamo il nostro piatto.

Prendete la pasta sfoglia e tagliatela a metà. Adagiate metà sfoglia sopra della carta forno, bucherellatela più volte con una forchetta. Ponete sulla pasta il filetto di salmone e ricopritelo con le zucchine. Sbattete un uovo e spennellate i bordi della sfoglia. Coprite il tutto infine con la rimanente pasta sfoglia. Fate aderire bene i lati della sfoglia e fate alcuni piccoli taglietti sulla pasta per facilitare la fuoriuscita del vapore durante la cottura. Infine spennellate con l’uovo la superficie della sfoglia. Cuocete in forno caldo per 25/30 minuti a 200 gradi. Quando è cotto, estraetelo dal forno e aspettate 5 minuti prima di tagliarlo in grosse fette. Buon appetito.

Filetto

Le Ricette di Chri: Pasticcio di verdure

Per chi non lo sapesse, sono Christian, co-founder della rubrica “Finding Food – Il Cibo Intorno a Noi” e grande amico di Mauro. Oggi Mauro mi ha chiesto di proporvi una mia ricetta. Ogni tanto il mio nome esce su questo blog perché sono anche consulente della sezione dolci. Infatti, io ho la passione per i dolci, ma questa volta vi propongo un piatto salato. Ho assaggiato questa lasagna alle verdure in un ristorante vegano della mia città, Vicenza. Non appena sono uscito dal ristorante, ho voluto subito replicarla a modo mio. Io, sono intollerante al lattosio, per questo ho usato margarina e latte di soia, ma voi usate tranquillamente ciò che più vi piace. Anche Mauro ha provato questa mia ricetta e ne è rimasto molto soddisfatto, tanto da volerla replicare. Ora che dite di provare a mettervi ai fornelli con me? Su forza! Mettiamoci a cucinare!

Ingredienti:

  • 6 sfoglie di lasagne fresche all’uovo (sfogliagrezza Giovanni Rana)
  • 2 peperoni grandi
  • 1 melanzana
  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • 1 cipolla
  • 1 litro di latte di soia
  • 100 gr di margarina
  • 100 gr di farina
  • pangrattato q.b.
  • olio Evo q.b.
  • sale q.b.

 

Procedimento:

Lavate tutte le verdure e iniziate a tagliarle. Le carote andranno pelate e tagliate a rondelle, così pure per le zucchine. I peperoni e la melanzana, invece tagliateli a cubetti. Dopo aver affettato la cipolla, è giunto il momento di cuocere le verdure. Cucineremo le verdure separatamente l’una dall’altra. Scaldate una padella antiaderente con un filo d’olio e un po’ di cipolla, dopo averla rosolata, versate le carote, salate e fate cuocere 5 minuti. Stesso procedimento sarà effettuato con melanzane, peperoni e zucchine. Io cucino tutto separatamente per regolare meglio la cottura di ogni ortaggio. Dopo aver cucinato le verdure, riunitele e occupiamoci della sfoglia.

Sbollentate le sfoglie di lasagna in acqua salata in cui avrete messo un filo d’olio. Cuocete le sfoglie tre minuti quindi sollevatele con una schiumarola, ponetele in una ciotola con acqua fredda e poi fatele asciugare su uno strofinaccio.

Ora preparate la besciamella. Versate la margarina in un tegame, lasciatela fondere dolcemente quindi aggiungete la farina, mescolando rapidamente. Una volta ottenuto un roux color nocciola unite il latte bollente e mescolate ancora. Salate e continuate a cuocere sempre mescolando per 5 minuti, fino a raggiungere la giusta densità.

Adesso è tutto pronto e possiamo comporre la lasagna. Prendete una pirofila rettangolare, versate uno strato di besciamella sul fondo, poi iniziate con la sfoglia. Dopo aver sistemato lo strato con la pasta, versate le verdure e coprite con altra sfoglia, poi prendete la besciamella e create uno strato con questa. Dopo coprite con altra sfoglia e procedete in questo modo fino alla fine di tutti gli ingredienti. Sull’ultimo strato mettete oltre alla besciamella una generosa spolverata di pangrattato. Infornate in forno statico a 180 gradi per circa 30 minuti. Le vostre lasagne sono pronte per essere servite. Buon appetito.

verdure

Quinoa con verdure aromatizzate alla menta

Io adoro la quinoa con le verdure spadellate. Questa che vi propongo è stata la cena di benvenuto per il mio amico Christian, quando è venuto a trovarci a maggio in Puglia. Parlando con lui, mi aveva detto che non la aveva mai mangiata. Allora ho voluto rimediare, preparando per lui una cena leggera e gustosa a base di quinoa, con verdure spadellate aromatizzate alla menta, e non solo. Scettico, l’ha mangiata e alla fine credo mi ha detto che gli è piaciuta. Cosa ne dite? Vi va di provarla insieme? Su, diamoci da fare e prepariamola. Vi assicuro che il risultato vi piacerà. Un piatto leggero, gustoso, e colorato.

 

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 200gr di quinoa
  • 2 zucchine
  • 1 melanzana
  • 1 peperone rosso
  • 5-6 funghi cardoncelli
  • 6-8 pomodorini
  • ¼ di cipolla
  • menta fresca q.b.
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.

 

Procedimento:

Lavate la zucchina e la melanzana. Tagliate la melanzana a cubetti. Fate la stessa cosa con la zucchina. Lavate il peperone e privatelo dei semi e della parte bianca. Tagliateli a pezzetti. Pulite e lavate i funghi e tagliateli a tocchetti. Lavate i pomodorini e tagliateli in due. Rosolate la cipolla e unite i peperoni. Cuocete per qualche minuto, a fuoco vivo, quindi unite le melanzane e i funghi. Mescolate e cuocete per 5 min quindi aggiungete le zucchine. In ultimo unite i pomodorini e regolate con sale. Cuocete per altri 5 min a fuoco vivo.

Lessiamo la quinoa. Lavatela sotto acqua corrente. Ponetela in una pentola e portate a ebollizione con abbondante acqua. Cuocere, seguendo il tempo di cottura riportato sulla confezione (15 min circa) o fino a che la quinoa non raddoppia di volume. Scolate e unite la quinoa alle verdure. Lasciate insaporire. Unite qualche fogliolina di menta fresca. Servite la quinoa tiepida o a temperatura ambiente. Buon appetito.

quinoa

Cous cous con verdure, gamberi e pere

Quelli che mi conoscono sanno che adoro i piatti veloci e a base di verdure. Oggi vi propongo un piatto fresco, estivo, goloso. Facciamo un cous cous con verdure cotte in forno, gamberi, pere di stagione e mentuccia fresca. Un piatto ideale per calde giornate estive. Rapido da preparare e buono da gustare. Che ve ne pare come alternativa alla solita pasta? Credetemi non rimarrete delusi. Vi va di provarlo con me? Forza indossiamo i grembiuli e iniziamo a preparare.

Ingredienti per 2 persone:

  • 150gr di cous cous
  • 1 zucchina media
  • ½ peperone giallo
  • ½ peperone rosso
  • 3-4 pere di stagione
  • 200gr gamberi
  • menta fresca q.b.
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.

 

Procedimento:

Iniziamo dalle verdure. Lavate e tagliate la zucchina a fettine sottili. Lavate i peperoni, privateli dei semi e della parte bianca, e tagliateli a listarelle sottili. Prendete una teglia da forno, metteteci su della carta oleata e sistemate le zucchine e i peperoni. Cuocete in forno a grill-ventilato per 30min. Nell’attesa lessiamo i gamberetti. Potete usare quelli freschi oppure quelli surgelati, a voi la scelta. Lessate i gamberi per non più di 5min, quindi scolateli e lasciateli raffreddare. A questo punto prepariamo il cous cous. In un pentolino, portate a ebollizione 150mL di acqua. Ponete il cous cous in una terrina e aggiungete un paio di cucchiai di olio. Amalgamate con una forchetta. Salate l’acqua e, una volta raggiunta l’ebollizione, versatela sul cous cous. Mescolate e coprite la terrina con la carta argentata. Lasciate riposare per 5-10min.

Trascorso il tempo sgranate, con una forchetta, il cous cous. Lavate le pere, privatele del torsolo ma lasciate la buccia. Tagliatele a tocchetti. Siamo pronti per comporre il nostro piatto. Condite le verdure con un po’ di sale un filo di olio. Unite i gamberi e le pere e in ultimo amalgamate il tutto con il cous cous. Aggiungete delle foglioline di menta fresca. Mescolate e lasciate insaporire. Servite cous cous a temperatura ambiente. Buon appetito.

cous cous

Grano saraceno con verdure aromatizzate all’origano

Caldo, voglia di cucinare zero, ma in qualche modo bisognerà pur alimentarsi. In estate va sempre così, ma non possiamo smettere di cucinare e di creare piatti appetitosi. Cosa preparare allora per rendere il pranzo invitante, leggero, fresco, senza perdere in gusto? Ho pensato di lessare del grano saraceno e di condirlo con zucchine e pomodorini. Per renderli più golosi ho grigliato le verdure in forno condendole con olio e origano. Il tutto mescolato e arricchito da tocchetti di scamorza fresca. Che ne dite? Ho attirato la vostra attenzione? La volete realizzare con me questa ricetta? Forza, iniziamo, indossiamo i grembiuli, cominciamo a cucinare.


Ingredienti per 2 persone:

  • 150gr di grano saraceno
  • 2 zucchine medie
  • 12-16 pomodorini
  • 100gr di scamorza
  • origano q.b.
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.

 

Procedimento:

Lavate le zucchine e privatele di testa e coda. Lavate i pomodori. Tagliate le zucchine a rondelle e i pomodorini a metà. Prendete una teglia da forno ( anche il piatto del forno stesso va più che bene), foderatela con carta oleata. Sistemate le rondelle di zucchine e i pomodorini rivolti con la parte del taglio verso l’alto. Salate a piacere, cospargete con l’origano e un filo di olio EVO. Cuocete in forno a grill per circa 15 min. Nel frattempo lessiamo il grano saraceno. Lavate il grano più volte sotto acqua corrente, mettetelo in pentola con acqua fredda, e portate a bollore. Cuocete per il tempo riportato sulla confezione, mediamente dai 15 ai 20 minuti. Regolate con sale. Scolate il grano, ponetelo in una coppa, unite un paio di cucchiai di olio, mescolate e tenetelo da parte.

Prendete la scamorza (in alternativa potete usare il formaggio che più vi piace, io ho preferito uno meno stagionato per questo piatto), tagliatela a fette di un centimetro, poi a dadini e tenetelo da parte. Terminata la cottura delle zucchine e dei pomodorini, lasciateli raffreddare a temperatura ambiente. Una volta che il grano e le verdure sono a temperatura ambiente, siamo pronti per comporre il nostro piatto. Unite al grano le zucchine e i pomodori grigliati, la scamorza a dadini. Mescolate il tutto e servite il vostro grano sfizioso in barattoli 4 stagioni. Buon appetito.

Grano saraceno

Trofie con zucchine, gamberetti e pomodorini

Oggi voglia di semplicità, voglia di un piatto semplice che adoro preparare e ancor di più adoro mangiare. Un piatto che sa di estate e che unisce il sapore del mare con quello della nostra amata terra. Zucchine e gamberetti, un classico che non passa mai di moda. Le principesse di casa lo adorano e allora io non posso che accontentarle. Così ho deciso di prepararlo per pranzo. Per renderlo ancora più goloso, ho usato delle trofie fresche e in ultimo una manciata di pepe bianco. Il risultato un tripudio di profumi e sapori unici. Che ve ne sembra? Sono riuscito a catturare la vostra attenzione? Allora che aspettiamo, indossiamo i grembiuli e iniziamo a preparare questo primo.

gamberetti

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 zucchine piccole
  • 400gr di gamberi freschi
  • 6-8 pomodorini di stagione
  • 500gr di trofie fresche
  • 1 spicchio di aglio
  • ¼ bicchiere di vino bianco
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.
  • pepe bianco q.b.

 

Procedimento:

Lavate le zucchine e i pomodorini. Tagliate le zucchine a metà, nel verso della lunghezza e poi a rondelle di medio spessore. Dividete i pomodorini in quattro. Pulite i gamberetti, privateli della testa e del carapace e sciacquarli in acqua salata. Rosolate appena uno spicchio di aglio e aggiungete le zucchine. Lasciare rosolare per alcuni minuti a fuoco medio, quindi aggiungete i pomodorini. Cuocete per 5 minuti. Unite i gamberi e sfumate il vino bianco. Terminate la cottura a fuoco medio e regolando con sale e pepe a piacere. Lessate le trofie in abbondante acqua calda salata, scolatele e saltatele in padella con le zucchine e i gamberetti. Servite il piatto ben caldo.

Due consigli per rendere il piatto più goloso. Se vi piace potete tritare del prezzemolo fresco sul piatto prima di servirlo. Oppure potete usare un mix di pepe di diversa natura (nero, verde, bianco) e grattarlo al momento prima di portare il piatto in tavola. Buon appetito.

gamberetti

Muffin salati con zucchine, prosciutto e asiago

I muffin: adorabili dolci, irresistibili salati. Avevo proprio voglia di muffin salati, è da tanto che non ne facevo. Pensavo di farli nel weekend invece sono stato preceduto. Sono tornato a casa ieri sera e li ho trovati belli e realizzati. E dire che non avevo fatto parola con nessun del mio desiderio, ma, evidentemente, mia moglie mi conosce troppo bene. Ha preparato questi deliziosi muffin salati nella pausa pranzo, tra un compito e l’altro della piccola principessa. Deliziosi, golosi, facili e buonissimi. Vi va di realizzarli? Indossate i grembiuli e seguite la ricetta.

Ingredienti:

  • 200gr di farina
  • 50gr di farina integrale
  • 200mL di latte tiepido
  • 50gr di burro
  • 2 uova
  • 30gr di parmigiano reggiano
  • ½ cucchiaio da cucina di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • 2 zucchine piccole
  • 100gr di prosciutto cotto
  • 100gr di asiago
  • olio EVO q.b.

 

Procedura:

Lavate le zucchine e tagliatele a dadini. Ponetele in una padella con un filo di olio e cuocete per 10 min. Pesate le farine e setacciatele. In una terrina mescolate la farina, il lievito in polvere, lo zucchero, il parmigiano grattugiato. Sminuzzate il prosciutto cotto, e tagliate a dadini l’asiago. Uniteli alla farina e mescolate. Prendete un’altra terrina e amalgamate gli ingredienti umidi: le uova, il latte e il burro fuso. Aggiungete le zucchine cotte, e mescolate. Incorporate, un po’ alla volta, gli ingredienti secchi a quelli umidi, mescolandoli con delicatezza ma lasciando l’impasto grossolano.

Prendete 12 pirottini in alluminio, e ungeteli con un filo d’olio o del burro. In alternativa, potete usare i pirottini in carta avendo cura di adagiarli in una teglia per muffin. Versate l’impasto negli stampi e cuocere in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 20-25 min. Per verificare se i muffin sono cotti, dopo 20min inserite uno stuzzicadenti nel muffin, se ne esce asciutto sono cotti. A questo punto spegnere il forno, apritelo e lasciate i muffin all’interno per 5min. Sfornate i muffin, lasciate che si raffreddino, eliminate il pirottino e servire in tavola tiepidi. Buon divertimento.

Muffin