Kamut, amore e fantasia

Oggi avevo voglia di un piatto fresco che mi ricordasse l’estate, anche se siamo in autunno. Ho aperto la dispensa è ho trovato il kamut in grani, lo avevo comprato e ma ancora non usato. Allora ho pensato di farne una bella insalata, golosa e leggera. Ottima per un pranzo in ufficio, come l’ho gustata io. Ma ottima anche come finger food. Per un buffet al volo, un aperitivo, apericena, o un apricena. Insomma ottima sempre. Ci ho messo dentro un pò di roba e tanta fantasia. Quasi come se dovessi svotare il frigo, anche se così non è stato. Pomodori, avocado, carote, capperi e cubetti di scamorza affumicata. Beh, credo possa bastare, no? Cosa ne dite? Vi va di provarla insieme con me? Dai che non ci mettiamo nulla a farla.

image1(1)

Ingredienti per 4 persone:

  • 250gr di kamut
  • 100gr di pomodorini
  • 1 avocado
  • 2-3 carote
  • 100gr di scamorza affumicata
  • olio EVO q.b.
  • capperi q.b.
  • ½ limone
  • sale q.b.

image2(2)Procedimento:

Portate a ebollizione abbondante acqua. Salatela e immergete i grani di kamut. Cuocete, seguendo il tempo di cottura del kamut. Scolate, riponete in una coppa e lasciate raffreddare. Lavate e pelate le carote. Con una grattugia, tagliatele alla julienne. Lavate e tagliate in due i pomodorini. Pulite l’avocado, privatelo del nocciolo e tagliatelo a dadini. Aggiungete il succo di mezzo limone per evitare che si ossidi. Prendete a scamorza affumicata, tagliatela a tocchetti. Siamo pronti per la nostra insalata di kamut. Unite i pomodorini, le carote, l’avocado, la scamorza affumicata, i capperi e un paio di cucchiai di olio EVO. Mescolate e lasciate insaporire. Servitelo a temperatura ambiente. Buon appetito.

kamut

Polpettone carciofi e scamorza affumicata

Oggi vi propongo una variante del classico polpettone. Usiamo per il ripieno uno degli ortaggi che io adoro e che mangerei i tutte le salse: i carciofi. Per renderlo ancora più goloso aggiungiamo la scamorza affumicata. Che ne dite? Ho attirato la vostra curiosità? Allora prepariamolo insieme.

image

Ingredienti:

  • 300gr di carne macinata mista (vitello e maiale)
  • 180gr di pane raffermo
  • 50gr formaggio grattugiato (parmigiano, rodez o pecorino romano)
  • 1 uova
  • 6-8 carciofi (freschi o surgelati)
  • scamorza affumicata a fette q.b.
  • olio EVO q.b.
  • 5 patate
  • burro q.b.
  • sale q.b.

Procedimento:

Ammollare il pane raffermo in acqua per una mezz’ora. Una volta ammollato prelevarne solo la mollica, strizzarla per eliminare l’accesso di acqua e sbriciolatela tra le mani. Unire la carne macinata, le uova, il formaggio grattugiato e un pizzico di sale. Impastare, con le mani, ottenendo un composto omogeneo e compatto. Se l’impasto dovesse essere troppo morbido, aggiungere un paio di cucchiai di pangrattato. Se usate carciofi freschi, prendere una coppa, riempirla di acqua fredda e spremere metà del limone. Privare i carciofi delle foglie esterne e di una parte del gambo. Tagliare le punte e passare l’altra metà limone sui carciofi per evitare che si anneriscano. Metterli nella coppa con acqua e limone fino al momento di utilizzarli. Se usate carciofi congelati, scongelate il prodotto ed eliminate l’acqua contenuta negli stessi. Tagliare i carciofi a fettine, tritare finemente ½ cipolla. Rosolare, in una padella antiaderente, con olio extravergine di oliva e una noce di burro. Cuocere a fuoco medio e se necessario aggiungere un po’ di acqua per agevolare la cottura dei carciofi. Salare a piacere e terminare la cottura a fuoco medio. Stendere l’impasto su un piano di lavoro, mettere su di esso le fette di scamorza affumicata e i carciofi. Arrotolare su se stesso facendo in modo che sia ben chiuso anche dai lati. Pelare le patate e tagliarle a tocchetti. Condirle in una coppa con sale, olio, rosmarino e salvia. Disporre il polpettone in una pirofila da forno cosparsa di olio, disporre le patate intorno e aggiungere dei fiocchetti di burro sul polpettone. Cuocere in forno preriscaldato (200°C ventilato, 220°C elettrico) per circa 60min. Servire il polpettone caldo, tagliandolo a fette con le patate come contorno.

Crepes con zucca e funghi

Oggi vi propongo il primo che ho realizzato per il giorno di Natale: le crepes. Come ben sapete, questo per me è l’anno della zucca, quindi non poteva mancare nemmeno in questa ricetta, arricchita però dal gusto dei funghi e della scamorza affumicata.

image

Ingredienti per 6 persone:

  • 12 basi crepes (la ricetta su questo blog)
  • 700gr di zucca
  • 200gr di funghi misti
  • 20gr di funghi porcini secchi
  • 50gr di scamorza affumicata
  • ¼ di cipolla bianca,
  • olio EVO q.b.
  • 1L di besciamella (meno densa)
  • parmigiano reggiano q.b.
  • burro q.b.
  • sale q.b.

Procedimento:

La ricetta per la base delle crepes la trovate a questo indirizzo: http://lacucinadimauro.cucinare.meglio.it/crepes-la-base/ Prendere la zucca, privarla dei semi, della buccia e tagliarla a dadini. In una padella, tipo wok, rosolare la cipolla tagliata finemente, con olio extravergine di oliva e burro. Unire la zucca a dadini e lasciare rosolare per alcuni minuti a fuoco medio. Invece di regolare con il sale, unite un dado Classico Star e terminate la cottura. In un’altra padella, appassire i funghi freschi, lavati e sminuzzati con un filo d’olio. Aggiungere i funghi porcini secchi, ammollati in acqua tiepida, tagliati a pezzetti, e cuocere a fuoco medio. Tagliare la scamorza affumicata a pezzetti. Siamo pronti per farcire le nostre crepes. Prendere una crepes, porre un cucchiaio di zucca, mezzo cucchiaio di funghi, qualche pezzetto di scamorza affumicata, un cucchiaino di parmigiano grattugiato e ripiegare a fagotto. Ripetere l’operazione per tutte le crepes. Prendere una pirofila, mettere sul fondo metà della besciamella, sistemare le crepes, coprirle con la restante besciamella e cospargere con parmigiano. Coprire la pirofila con un coperchio o della carta stagnola e cuocere a 200°C per 20 min. Terminata la cottura, lasciar riposare per 10min prima di servirle. Buon appetito.

image

Risotto zucca, porcini e scamorza affumicata

Oggi prepariamo un classico: il risotto alla zucca. Però per renderlo più interessante e aggiungere un sapore più deciso, uniamo i funghi porcini e la scamorza affumicata. Che ve ne pare? Volete realizzarlo insieme a me?

IMG_7186

Ingredienti per 2 persone:

  • 300gr di zucca
  • 80gr di funghi porcini
  • 180gr di riso a scelta
  • 50gr di scamorza affumicata
  • ¼ di cipolla bianca
  • ¼ di bicchiere di vino bianco
  • olio EVO q.b.
  • 1 dado Classico Star
  • burro q.b.
  • sale q.b.

 

Procedimento:

Prendere una fetta di zucca, privarla dei semi, della buccia e tagliarla a dadini. In una pentola, fare bollire circa 1-1.5 litri di acqua e aggiungere un dado Classico Star per fare un brodo che ci servirà per il risotto. In una padella, tipo wok, rosolare la cipolla tagliata finemente, in olio e burro. Unire la zucca a dadini e lasciare rosolare per alcuni minuti a fuoco medio. Aggiungere i funghi porcini, tagliati a pezzetti, e cuocere a fuoco medio. Aggiungere il vino, lasciare evaporare. A metà cottura della zucca (circa 10-15min) aggiungere il riso e tostarlo per 5min a fuoco alto (io preferisco usare il parboiled come varietà di riso). A questo punto aggiungere un paio di mestoli di brodo e girare di continuo in modo che il riso non si attacchi e si cuocia per bene. Continuare ad aggiungere il brodo fino a cottura ultimata. Mantecare con la scamorza affumicata e servire il risotto caldo. Buon appetito.

IMG_7183

Patate fantasia

Ingredienti:

  • patate
  • pancetta arrotolata
  • scamorza affumicata
  • formaggio grattugiato
  • rosmarino q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva

Procedura:

Oggi vi propongo un antipastino semplice, sfizioso e molto bello da presentare a tavola. Lavare le patate, asciugarle con un canovaccio e porle su un tagliere. Tagliare le patate, dal lato corto, a fettine di mezzo centimetro senza arrivare fino in fondo, creando una specie di ventaglio. Sistemare le fettine di pancetta e di scamorza affumicata, in maniera alternata o insieme, negli spazi tra una fetta di patata e l’altra, regolando anche con sale e pepe. Riempire cosi tutte le patate che intendete fare. Sistemare le patate in una teglia rivestita di carta da forno, cospargerle con il rosmarino, un filo di olio e del formaggio grattugiato. Coprire la teglia con un coperchio o della carta alluminio e cuocere in forno preriscaldato (200°C se ventilato oppure 220°C se elettrico) per circa 40-50 min. Servire le patate calde. Buon appetito.

IMG_3572

 

Polpettone con spinaci e scamorza affumicata

Ingredienti:

  • 500gr di carne macinata di vitello (oppure manzo, maiale o misto)
  • 300gr di pane raffermo
  • formaggio grattugiato (parmigiano, rodez o pecorino romano)
  • 2 uova
  • spinaci saltati (freschi o surgelati)
  • scamorza affumicata a fette
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • burro q.b.
  • sale q.b.

Procedimento:

Oggi facciamo una variante del classico polpettone, usando per il ripieno gli spinaci e la scamorza affumicata. Ammollare il pane raffermo in acqua per una mezz’ora. Una volta ammollato prelevarne solo la mollica, strizzarla per eliminare l’accesso di acqua e sbriciolatela tra le mani. Aggiungere la carne macinata, le uova, il formaggio grattugiato, un pizzico di sale. Impastare con le mani fino a ottenere un composto omogeneo e compatto. Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido, aggiungere un paio di cucchiai di pangrattato. Se usate gli spinaci freschi, lavateli bene, e lessateli in acqua salata per 5min. Scolateli e terminate la cottura in padella con una noce di burro. Se usate gli spinaci surgelati, decongelateli, salateli e saltateli in padella con una noce di burro. Stendere metà d’impasto su un piano di lavoro, mettere su di esso gli spinaci saltati e delle fette di scamorza affumicata. Arrotolare su se stesso facendo in modo che sia ben chiuso anche dai lati. Rifare la stessa cosa con l’atra metà l’impasto. Disporre i due polpettoni in una pirofila o teglia da forno cosparsa di olio e aggiungere dei fiocchetti di burro su ogni polpettone. Cuocere in forno preriscaldato (200°C ventilato, 220°C elettrico) per circa 60min. Servire il polpettone caldo, tagliandolo a fette.

 
 

Bucatini alla siciliana

Ingredienti:

  • 400gr di bucatini
  • sugo semplice al basilico
  • 2-3 melanzane (fritte o grigliate)
  • 1 scamorza affumicata
  • 1 piantina di basilico fresco
  • formaggio grattugiato q.b.

Procedimento:

Preparare del sugo al basilico come lo fareste solitamente. Lavare e tagliare le melanzane a fette dello spessore di 5mm. Ora avete due possibilità. La prima, potete friggere le melanzane, la vostra pasta verrà buona e decisamente più saporita. La seconda, potete grigliare le melanzane, la vostra pasta verrà buona ma più leggera. Questa volta ho preferito farla con le melanzane grigliate. Lessare i bucati in abbondante acqua calda salata per non più di 3 min, scolarli e condirli in pentola con il sugo e del formaggio grattugiato. Prendere una pirofila da forno, versare sul fondo un paio di mestoli di sugo, formare un letto con le melanzane, adagiare su di esse delle fette di scamorza affumicata e delle foglie di basilico. Sistemare metà dei bucatini conditi, aggiungere un paio di mestoli di sugo, ricoprire con le melanzane, la scamorza, le foglie di basilico. Ripetere l’operazione con i restanti bucatini, ricoprire con le melanzane, la scamorza e il basilico. Terminare la cottura in forno preriscaldato a 200°C per circa 20-25min. Lasciare riposare la pasta per 30 min prima di servirla.

Muffin salati

Ingredienti:

  • 250gr di farina
  • 200mL di latte tiepido
  • 50gr di burro
  • 2 uova
  • 30gr di parmigiano reggiano
  • ½ cucchiaio da cucina di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 bustina di lievito di birra in polvere
  • 100gr di prosciutto cotto a dadini (in alternativa pancetta affumicata)
  • 100gr di scamorza affumicata (in alternativa asiago)

Procedura:

In una terrina mescolare la farina, precedentemente setacciata, il lievito in polvere, lo zucchero, il parmigiano grattugiato. Aggiungere il prosciutto cotto e la scamorza affumicata precedentemente tagliata a dadini. In un’altra terrina mescolare gli ingredienti umidi (le uova, il latte e il burro fuso tiepido). Incorporare, un po’ alla volta, gli ingredienti secchi a quelli umidi, mescolandoli con delicatezza ma lasciando l’impasto grossolano. Prendere 12 pirottini in alluminio (o in alternativa quelli in carta avendo cura di adagiarli in una teglia per muffin) e ungerli con in filo d’olio o con una noce di burro. Versare l’impasto dei muffin e cuocere in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 20-25 min. Per verificare se i muffin sono cotti, dopo 20 min inserire uno stuzzicadenti nel muffin, se esce asciutto sono cotti. A questo punto spegnere il forno, apritelo e lasciare i muffin all’interno per 10 min. Sfornare i muffin, lasciare che si raffreddino, eliminare il pirottino e servire in tavola.