Tocchetti di vitello su crema di zucca al curry

Inverno, tempo di zucca. Inverno tempo di secondi con la zucca. Tutti quelli che mi seguono sanno che non sono un amante dei secondi piatti, ancor meno se di carne. Ogni tanto però, mi tocca prepararli. Allora oggi mi sono messo in cucina e ho pensato a come prepararne uno che incontrasse il mio gusto. Mia moglie aveva comprato dello spezzatino di vitello, io avevo appena aperto l’ennesima zucca a km zero del mio fattore preferito, mio suocero Antonio. Così, ho pensato di realizzare una crema di zucca aromatizzata al curry e di servirci su tocchetti di vitello piastrati leggermente. Il tutto accompagnato da grani di pepe verde e rosmarino. Che ne dite? Vi attira l’idea? Se v’interessa, iniziamo indossando il grembiule. Pronti, via.

img_9570

Ingredienti per 2 persone:

  • 200gr di spezzatino di vitello
  • 300gr di zucca
  • ¼ di cipolla bianca
  • curry q.b.
  • olio EVO q.b.
  • pepe verde q.b.
  • rosmarino q.b.
  • sale q.b.

 

img_9567Procedimento:

Lavate e pulite la zucca, privatela di scorza e semi. Tagliatela a dadini. Fate appassire la cipolla e unite la zucca. Cuocete per 10 min. Aggiungete un po’ di curry e continuate la cottura. Regolate con sale e se necessario aggiungete un po’ di acqua. Al termine della cottura, ponete tutto in un boccale e con un minipimer a immersione frullate fino a ottenere una crema setosa. Prendete una piastra in ghisa, o una padella antiaderente e riscaldatela. Tagliate la carne a tocchetti di 3cm, non più grandi altrimenti ci metterebbero troppo a cuocersi. Cuocete sulla padella i tocchetti di carne, girandoli su tutti i lati. Lasciate che si cuocia bene esternamente, lasciando che il cuore sia roseo e non secco.

Al termine della cottura, salate leggermente. Servite i tocchetti di vitello appena cotti sulla crema di zucca al curry ben calda decorando con rosmarino e grani di pepe verde. Buon appetito.

vitello

Crostatine di farro con verdure e provolone

Chi ha detto che le crostatine sono solo quelle dolci? Nessuno, infatti oggi vi propongo un’idea sfiziosa da servire in occasione di una cena. Avevo voglia di qualcosa di sfizioso ma leggero, di “simil focaccioso” ma che non lievitasse, di qualcosa di buono ma veloce da realizzare. Allora ho pensato a queste crostatine deliziose la cui base non ha lievito ed è fatta di farina, acqua e olio. Per renderle più golose ho usato un mix di farina di farro e di farina integrale. Ho attirato la vostra attenzione? Siete pronti a realizzarle? Allora mettete il grembiule e iniziamo subito.

img_9449

 

Ingredienti:

per il ripieno

  • 1 melanzana
  • 1 zucchina
  • 1 peperone giallo
  • 10.12 pomodorini
  • ¼ di cipolla
  • olio EVO q.b.
  • rosmarino fresco q.b.
  • 100gr provolone piccante

 

img_9445Procedimento:

Prepariamo la base delle nostre crostatine salate. Pesate le farine. Unite, l’olio, un pizzico di sale, e l’acqua. Impastate fino a ottenere un composto compatto. Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno 30min in frigo. Nel frattempo prepariamo le verdure per il ripieno. Lavate e pulite le verdure. Tagliatele a tocchetti. Rosolate la cipolla, unite il peperone e lasciate cuocere per 5 min. Unite la melanzana. Mescolate e dopo altri 5min aggiungete la zucchina. Regolate con il sale e in ultimo unite i pomodorini e un paio di rametti di rosmarino. Prendete il provolone piccante e tagliatelo a cubetti.

Prepariamo la base della nostra torta. Stendete la pasta nelle formine per crostatine, in alternativa, se non le avete, stendete la pasta in una teglia del diametro di 26 cm creando un bordo alto di circa 2-3cm. Bucherellate la base con una forchetta. Ponete sulle basi le verdure spadellate e dei tocchetti di provolone. Cuocere in forno ventilato a 180°C per circa 20min. Trascorso il tempo, estraete le crostatine salate dal forno e lasciatele raffreddare. Servite tiepide. Buon divertimento.

crostatine

Risotto con zucca, gorgonzola e mirtilli

Autunno, tempo di zucca. Adorabile ortaggio versatile in cucina. Buono nelle preparazioni salate, ottimo in quelle dolci. Un ortaggio ancor più buono se viene dall’orto del mio fattore preferito Antonio, mio suocero, km zero e senza nessun trattamento. Come usarla? Beh nella maniera più classica: un bel risotto alla zucca. Per renderlo più goloso però, lo mantechiamo con il gorgonzola e i mirtilli. Che ne dite? Volete provarlo con me? Forza, iniziamo a prepararlo.

img_9420

Ingredienti per 2 persone:

  • 200gr di riso a scelta
  • 200gr di zucca
  • 100gr di gorgonzola
  • 20 mirtilli freschi
  • ¼ di cipolla bianca
  • olio EVO q.b.
  • rosmarino q.b.
  • sale q.b.

 

img_9418Procedimento:

In una pentola facciamo bollire circa 1-2 litri di acqua per fare un brodo leggero (cipolla, carota, zucchina) che ci servirà per il risotto. Oppure, se usate un robot da cucina, potete anche cuocere il risotto semplicemente con acqua calda e un pizzico di sale. Lavate e pulite la zucca, privatela di scorza e semi. Tagliatela a dadini. Rosolate la cipolla, unite la zucca e un paio di rametti di rosmarino. A metà cottura aggiungete il riso (la varietà che più vi piace) e tostatelo per 5min a fuoco alto. A questo punto aggiungere un paio di mestoli di brodo e girare di continuo in modo che il riso non si attacchi. Continuare ad aggiungere il brodo fino a cottura ultimata.

Se usate un robot da cucina, dopo la tostatura del riso aggiungete acqua calda salata (per il doppio del peso del riso) e cuocete per il tempo di cottura del riso stesso. Lavate i mirtilli e ammorbiditeli in padella con due cucchiai di acqua per 5 min. Tagliate il gorgonzola a tocchetti. Una volta terminata la cottura del riso, mantecatelo con il gorgonzola. In ultimo unite i mirtilli, decorate con rosmarino fresco e servite caldo. Buon appetito.

risotto

Crema di ceci con orzo e pancetta croccante

Erano giorni che avevo voglia di crema di ceci. Io adoro i ceci, sono il mio legume preferito. Fin da piccolo ne sono sempre andato ghiotto. Anche mia figlia Gaia li adora, come me li mangerebbe spesso. Però non volevo la solita ricetta, allora mentre lo mettevo in ammollo, per lasciare che si reidratassero tutta la notte, ho pensato a questa sfiziosa ricetta che vi vado a presentare. Orzo perlato, saltato in padella con pancetta affumicata e rosmarino, servito su una delicata e invitante crema di ceci. Che ne dite? Vi assicuro che non resisterete. Pensate che anche mia moglie e Gaia erano scettiche all’inizio, ma vi assicuro che ho conquistato anche loro. Allora? La volete realizzare con me questa ricetta? Forza, iniziamo.

image2(1)

Ingredienti per 2 persone:

  • 120 gr di orzo
  • 50 gr di pancetta affumicata
  • 250 gr di ceci secchi
  • sedano q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • 6 pomodorini di stagione
  • rosmarino q.b.
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.

 

image5(1)Procedimento:

Mettete i ceci in ammollo per tutta la notte. La mattina dopo eliminate l’acqua e aggiungetene altra fresca. Io ho cotto in ceci in pentola a pressione per fare prima. Ponete in ceci nella pentola, lasciate che inizino a bollire, eliminate la schiuma che si forma. Una volta tolta tutta, condite i ceci con uno spicchio di aglio in camicia, dei pomodorini, qualche pezzo di crosta di sedano e sale a piacere. Chiudete la pentola a pressione e dopo il fischio calcolate circa 30-40 min. Nel frattempo lessiamo l’orzo. Lavate l’orzo più volte sotto acqua corrente, mettetelo in pentola con acqua fredda e portate a bollore. Cuocete per il tempo riportato sulla confezione dell’orzo. Scolatelo e tenetelo da parte. Una volta cotti i ceci, metteteli in un boccale insieme a un filo d’olio e con l’aiuto di un minipimer a immersione fatene una crema setosa. Prendete la pancetta, tagliatela a dadini piccoli e rendetela scoccante in padella con un filo di olio e del rosmarino fresco. Unite l’orzo e lasciate insaporire alcuni minuti. Siamo pronti per servire il nostro piatto. Sistemate sul fondo la crema di ceci, adagiate su un mestolo di orzo e decorate con del rosmarino fresco. Buon appetito.

crema di ceci

Plumcake salato alla zucca

Che ne dite di un plumcake salato? Di solito quando si parla di plumcake uno pensa subito ad un dolce, buono e soffice, magari per una merenda o una prima colazione. Beh, ci si sbaglia, un plumcake salato ha il suo perchè ed è ugualmente buono, magari per uno spuntino di mezza mattina, una merenda salata o una serata tra amici. Una ricetta interessante, una variante dall’incredibile profumo di autunno, questa che mi accingo a proporvi. Un connubio di sapori: la zucca, la frutta secca, le farine e il formaggio, che fanno di questo plumcake salato una vera delizia per il palato. Vi va di provarlo con me? Vi va di lasciarvi inebriare dal suo profumo? Allora mettete il grembiule, rimboccatevi le maniche e iniziamo subito.

image2(1)

Ingredienti:

  • 100gr di farina integrale
  • 100gr di farina ai cereali
  • 400gr di zucca
  • 100gr frutta secca tritata (anacardi, mandorle, nocciole e noci)
  • 100gr di formaggio Auricchio
  • 100mL di latte di soia
  • 50gr olio EVO
  • ½ bustina di lievito per focacce
  • 2 uova
  • semi di girasole q.b.
  • rosmarino fresco q.b.

image1(1)Procedimento:

Riscaldare il forno a 180°C. Pulite la zucca, privatela di semi e scorza, tagliatela a tocchetti. Cuocere, in padella, con un filo di olio e qualche rametto di rosmarino. Regolate con sale. Lasciate che la zucca non si sfaldi, deve restare soda. In una coppa, unite le uova con l’olio e il latte di soia. Amalgamate, con un frustino, fino a ottenere una crema omogenea. Aggiungete le farine, il lievito e amalgamate. Unite la frutta secca, tritata grossolanamente, la zucca e il formaggio tagliato a dadini. Mescolate per bene il tutto. Oliate uno stampo a cassetta, versate il composto e cospargetelo dei semi di girasole e di un po’ di rosmarino fresco. Cuocere in forno statico per circa 20-25min o fino a che, infilando uno stuzzicadenti nel loro interno, non ne esce asciutto. Trascorso il tempo estraetelo dal forno e lasciatelo raffreddare completamente. Servire il plumcake tiepido o freddo. Buon divertimento.

plumcake salato

 

Polpo in crema di zucca, lamponi e rosmarino

Oggi polpo per pranzo. Come farlo? Beh, oramai mi conoscete, io devo sempre variare, non posso mangiare sempre le stesse cose. Primo perchè mi scoccio a mangiare sempre “la solita minestra”, secondo mi piace sperimentare. In cucina, come nella vita, bisogna provare, creare, inventare e osare usando la fantasia. Allora mi è venuta in mente questa ricetta. Polpo lesso servito su crema di zucca, lamponi e rosmarino. Ho pensato che ci potevano stare insieme questi ingredienti. La zucca dona la parte dolce e delicata al piatto. Il lampone dona la parte aspa e pungente. Il rosmarino il profumo aromatico di campagna. Vi va di provarlo insieme? La ricetta è semplice e veloce. State indossando il grembiule? Iniziamo.

image3(2)

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 polpo fresco (mezzo kg)
  • 1 crosta di sedano
  • 1 spicchio di aglio
  • 200gr di zucca
  • 10 lamponi
  • rosmarino q.b.
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.

image2(2)Procedimento:

Pulite il polpo e sciacquateli sotto acqua corrente. In una pentola a pressione, mettere il polpo, uno spicchio di aglio, la crosta di sedano a pezzetti e coprite con acqua. Cuocere per 15 min dopo il fischio. Una volta trascorso il tempo, aprite la pentola e lasciate raffreddare. Prepariamo la crema di zucca. Pulite e private dei semi e della scorza la zucca. Tagliatela a tocchetti e ponetela in un tegame con un po’ di acqua. Cuocere a fuoco vivo, regolate con sale a piacere. A metà cottura aggiungete i lamponi e un rametto di rosmarino fresco. Ultimata la cottura, eliminate l’eccesso di acqua. Frullate con un minipimer aggiungendo un filo di olio. Una volta a temperatura ambiente, tagliate il polpo. Siamo pronti per servire il nostro secondo. Ponete la crema di zucca sul fondo del piatto, sistemate su di essa il polpo, dei lamponi e un rametto di rosmarino dare colore. Buon appetito.

polpo

Focaccia ai 5 cereali

Oggi avevo voglia di focaccia fatta in casa. Avevo comprato qualche settimana fa una farina BIO ai 5 cereali. Allora mi sono detto perché non provarla? Che ne dite? Vi assicuro che il risultato è una focaccia soffice, leggera, gustosissima. Allora? La impastiamo insieme? Indossate il grembiule e partiamo.

image

Ingredienti:

  • 700gr di farina ai 5 cereali
  • 200mL di latte
  • 150mL di acqua
  • 1 cucchiaio da cucina di zucchero
  • 3 cucchiai di olio EVO
  • ½ cucchiaio da cucina di sale
  • 1 lievito di birra

per guarnire:

  • 2 rametti di rosmarino fresco
  • 6-8 pomodorini freschi

imageProcedura:

Sciogliete il lievito nei liquidi tiepidi (latte e acqua), aggiungete lo zucchero, l’olio, la farina ai cereali e in ultimo, lontano dal lievito il sale. Impastare fino a ottenere un impasto omogeneo né troppo morbido né troppo duro. Se avete un robot da cucina, usatelo per impastare. Lasciate lievitare l’impasto per almeno un’ora avendo cura di coprire la pasta con un canovaccio. Stendete la pasta direttamente nella teglia, mettendo sul fondo un filo di olio. Lavate e tagliate in due i pomodorini. Condite la focaccia, aggiungendo i pomodorini, il rosmarino, un pizzico di sale e in filo di olio EVO. Cuocere, per circa 30min, in forno ventilato a 200°C. Sfornate e lasciate riposare per 10min, servite tiepida. Buon divertimento.

image

Fusilli speck e zucca

Oggi mio suocero Antonio mi ha portato la prima zucca matura e l’abbiamo aperta. Allora abbiamo pensato ad un bel primo, ricco di sapore e gustosissimo: fusilli con la zucca e lo speck. Un piatto veloce da realizzare e davvero goloso. Che ne dite? Iniziamo insieme la stagione della zucca? Allora rimbocchiamoci le maniche e iniziamo.

image3(1)

Ingredienti per 4 persone:

  • 350gr di fusilli
  • 300gr di zucca
  • 200gr di speck (circa due fette da 1cm)
  • ¼ bicchiere di vino bianco
  • olio EVO q.b.
  • 1-2 rametti di rosmarino fresco
  • cipolla q.b.
  • sale q.b.

 

image2(1)Procedimento:

Tagliate lo speck a listarelle. Prendete la fetta di zucca, privarla dei semi e della scorza, tagliatela a pezzetti piuttosto piccoli (vi consiglio di tagliare la zucca in pezzetti di diversa dimensione, in questo modo i più piccoli sfalderanno a formare una crema e i più grandi resteranno compatti). In una padella, rosolate la cipolla, aggiungete lo speck e lasciar rosolare per pochi minuti. Aggiungete il vino bianco e fate evaporare. Unite la zucca. Cuocere a fuoco medio e regolare con poco sale (lo speck è già salato e saporito). Aggiungete i rametti di rosmarino e terminare la cottura. Lessate i fusilli in abbondante acqua salata, scolateli e saltateli in padella con la zucca e lo speck. Servite il piatto caldo. Buon appetito.

image1(1)