Cheesecake in cestino di pastafrolla

La voglia di dolci in casa mia c’è sempre. È come una droga, soprattutto la domenica, il dolce deve esserci sempre. Siamo in estate e un dolce fresco ci sta meglio. Così ho deciso di unire il mio desiderio di una cheesecake a crudo con la mia grande passione: la pastafrolla. Ecco com’è nata questa torta, dall’unione di due ricette. Invece di usare la solita base di biscotto sbriciolato per la cheesecake, ho usato un cestino di pastafrolla.

Per la frolla ho preferito la ricetta del mio amico e collega Christian, è più versatile e si presta bene per farne un cestino goloso. La decorazione ho scelto un mix di pesche noci e frutti rossi (mirtilli, fragole e lamponi). Allora, che ne dite? Sono riuscito ad attivare le vostre papille gustative? Credetemi se vi dico che è davvero una favola. Volete realizzarla con me? Mettetevi il grembiule e diamoci da fare.

 

Ingredienti:

per la pastafrolla:

  • 250gr di farina di farro
  • 100gr di zucchero
  • 1 uovo intero
  • 100mL di olio di semi di mais
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico sale

per la crema di formaggio:

  • 250gr di ricotta fresca
  • 250gr di Philadelphia
  • 130gr di zucchero
  • 10gr di gelatina in fogli
  • 1 bustina di vanillina

per la decorazione:

  • 2 pesche noci
  • 100gr di mirtilli
  • 50gr di lamponi
  • 10 fragole

 

Procedimento:

Iniziamo dalla frolla. Pesate lo zucchero, aggiungete l’uovo e la vanillina, e mescolate fino a ottenere una crema. Unite l’olio e continuate a mescolare. Aggiungete la farina e un pizzico di sale. Impastate con le mani fino a ottenere un impasto morbido e compatto. Lasciate riposare la pastafrolla in frigo per un’ora. Trascorso il tempo, prendete l’impasto della frolla, e fate la base della crostata. Stendete direttamente la pasta in una teglia con carta da forno creando un bordo di almeno 3 cm sulle pareti della teglia. Ricoprite la base della crostata con carta alluminio e cuocere in forno a 180°C per 20min. Lasciate raffreddare la base della nostra torta.

Nell’attesa prepariamo la crema di formaggio. Reidratate i fogli di gelatina in acqua fredda per 10 min. Strizzateli e scioglieteli in un pentolino a fuoco basso. Pesate la ricotta e il Philadelphia, unite lo zucchero e la vanillina e mescolate con fustino a mano o elettrico. Unite la gelatina liquida e mescolate ancora. La nostra crema setosa è pronta. Una volta che il nostro cestino di pastafrolla è freddo, ponetelo su un piatto e riempitelo con la crema di formaggio. Livellate e ponete in frigo per almeno un paio di ore. La crema deve solidificarsi.

Quando siete sicuri che la crema sia solida iniziate la decorazione. Lavate la frutta, tagliate le pesche a fette lasciando la buccia, e le fragole a metà lasciando il picciolo. Scatenate la vostra fantasia, ricoprendo a piacere tutta o in parte la superficie della torta. Siete porti per servire la vostra cheesecake fredda. Buon divertimento e buon appetito.

cheesecake

 

 

 

Torta di sfoglia con crema al cioccolato e fragole

Oggi voglio proporvi una ricetta svuota dispensa. So che Pasqua è passata da un po’ ma io ho ancora uova di cioccolato fondente che non accennano a terminare. Allora mi sono detto: troviamo un modo per consumare il cioccolato e creiamo un dolce. Le fragole sono di stagione e la pasta sfoglia si presta bene sia per salato sia per dolci. Allora ecco la mia proposta per un dessert rapido e goloso: Sfoglia con crema pasticcera al cioccolato fondente con fragole e mirtilli. Che ne pensate? Vi gusta l’idea? Allora mettiamoci ai fornelli e iniziamo.

 

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia tonda
  • 100-150gr di fragole
  • mirtilli q.b.
  • menta fresca per decorare

per la crema:

  • 600mL di latte di soia
  • 4 tuorli
  • 100gr di zucchero
  • 80gr di amido di mais
  • 1 bustina di vanillina
  • 100gr di cioccolato fondente

 

Procedimento:

Iniziamo preparando la crema. Mescolate i tuorli con lo zucchero, quindi unite l’amido e poco per volta il latte di soia. Ponete sul fuoco e mescolate finchè non si addensi. Fermatevi quando raggiungete la consistenza desiderata. Se avete un robot da cucina, mettete gli ingredienti della crema nel boccale e cuocete a velocità media per 8-10 minuti. Terminata la cottura, aggiungete il cioccolato fondente spezzettato e mescolate fino a che non è completamente sciolto. Lasciate raffreddare prima di procedere.

Prendete le fragole e i mirtilli e lavate in abbondante acqua. Tagliate le fragole in 4  mentre lasciate i mirtilli interi. Siamo pronti per assemblare la torta. Allora srotolate la pasta sfoglia e ponetela, con la sua carta da forno, in una teglia del diametro di 26 cm. Quindi versate al centro la crema tiepida e sistematela in maniera che sia omogenea. Decorate con le fragole e con i mirtilli. Cuocere in forno, a 200°C, per circa 20-25 min. Lasciate raffreddare la torta fino a temperatura ambiente prima di servirla. Decorate con foglie di menta fresca. Buon divertimento.

fragole 

Plum-cake mirtilli, cocco e cioccolato

Vi ho mai parlato della mia passione per il cocco e per i mirtilli? No, beh strano, lo faccio ora allora. Adoro il cocco sin da ragazzino, in tutte le salse. Pregavo i miei di comprarmi il cocco fresco dai venditori ambulanti sulle spiagge delle coste pugliesi. I mirtilli li ho scoperti in tarda età e da allora li compro ogni settimana. Li adoro nel dolce ma anche nel salato, un mix perfetto. Vista questa mia passione per cocco e mirtilli e avendo a casa entrambi gli ingredienti ho pensato di unirli in un plum-cake dal gusto strepitoso. A renderlo ancora più goloso ho aggiunto il cioccolato fondente. Allora? Ho attirato la vostra attenzione? Forza indossiamo i grembiuli e iniziamo.

 

Ingredienti:

  • 220gr di farina
  • 50gr di farina di cocco
  • 150gr di zucchero
  • 2 uova
  • 100gr di olio di mais
  • 120mL di latte
  • 125gr di mirtilli freschi
  • 125gr di gocce di cioccolato
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale

 

Procedimento:

Lavate i mirtilli e poneteli in frigo fino al momento dell’uso. Pesate le gocce di cioccolato (in alternativa usate il cioccolato fondente tagliato con il coltello), unite un cucchiaio di farina, mescolate e ponete in frigo. Questo servirà per evitare che il cioccolato scenda verso il basso nello stampo ma rimangano sospesi nell’impasto. Prepariamo la base del plum-cake. Prendete le uova, unite lo zucchero e mixate per 2-3 min. Potete farlo con uno sbattitore elettrico o con un robot da cucina. Unite l’olio e il latte e continuate a miscelare per qualche minuto. Pesate le farine, unite il lievito, il sale e la vanillina. Aggiungete il tutto nel mix e continuate a impastare. Dovete ottenere un composto setoso di consistenza semi liquida.

Prendete dal frigo i mirtilli e il cioccolato, unite all’impasto, mescolate a mano in modo da incorporare con cura. Prendete uno stampo a cassetta, imburrate e infarinate. Versate il composto all’interno dello stampo. Sistemate sulla superficie del composto alcuni mirtilli e una spolverata di farina di cocco, come decorazione. Cuocere in forno statico a 180°C per circa 50min o fino a che, infilando uno stuzzicadenti, questo non ne esce asciutto. Lasciate raffreddare nello stampo per 15min, quindi staccate il plum-cake e ponetelo su un piatto. Servite a temperatura ambiente o leggermente tiepidi. Buon divertimento.

cocco

Frollini di avena con mirtilli rossi e neri

Si sa la cucina è fantasia, ma anche condivisione. Le idee nascono leggendo, chiacchierando o mangiando dei frollini fatti dalla tua collega a lavoro. Giorni addietro, mentre eravamo in pausa a lavoro, la mia amica e collega Maria Laura mi porge un frollino fatto da lei. Piccoli, friabili, uno tira l’altro. Le chiedo come li avesse fatti e mi dice: Mauro sono semplici e fatti con i fiocchi di avena. Mi sono piaciuti cosi tanto che li ho realizzati a casa, personalizzando un po’ la ricetta. Per renderli ancora più golosi ho aggiunto mirtilli rossi e neri disidratati. Sono venuti fuori dei frollini tipo “gran cereali”. Davvero buoni da mangiare in ogni pausa della giornata. Allora che ne dite? Vi va di provare a realizzare questi frollini con me? Forza, indossiamo il grembiule e iniziamo.

 

Ingredienti:

  • 350gr di fiocchi di avena
  • 50gr di farina integrale
  • 200gr di zucchero
  • 100gr di mandorle
  • 110gr di burro
  • 2 uova
  • 1 scorza di un limone
  • 1 cucchiaino di cannella
  • ½ bustina di lievito
  • 100gr di mirtilli essiccati

 

Procedimento:

Pesate i fiocchi di avena, metà teneteli da parte e l’altra metà frullateli insieme allo zucchero. Unite il mix appena frullato ai fiocchi interi. Pesate le mandorle e frullatele insieme alla scorza di un limone. Aggiungete ai fiocchi di avena. Pesate e sciogliete il burro. Unite le uova e il cucchiaio di cannella. Mescolate il tutto a mano aggiungendo la farina integrale per amalgamare il composto. Deve risultare morbido ma compatto. In ultimo unite i mirtilli disidratati (io ho usato un mix di mirtilli rossi e neri, buonissimi). Amalgamate il tutto. Siamo pronti. Create con le mani delle palline di due o tre centimetri di diametro. Ponetele su una teglia rivestita con carta da forno e schiacciate leggermente per ottenere dei dischetti. Cuocete in forno ventilato a 170°C per 15-20 min. Una volta ben dorati sfornate e lasciate raffreddare. Servite a temperatura ambiente. Buon divertimento.

frollini

Eurospin e Le Nostre Stelle: eccellenze gastronomiche italiane

Oggi, voglio parlarvi di una nuova linea di prodotti lanciata da Eurospin: Le Nostre Stelle. Come tutti sanno, Eurospin è il più grande discount italiano con più di 1.000 punti vendita e sono presenti sul territorio nazionale da più di 20 anni. La formula del successo di Eurospin sta nell’offrire prodotti di qualità alla massima convenienza. Le Nostre Stelle è un’offerta di Eurospin dedicata alle eccellenze gastronomiche italiane: Pascoli Italiani, Land, Tre Mulini, Bottega del Gusto, Dolciando, Delizie dal Sole, e altri ancora, insieme per proporre una linea di prodotti di alta qualità dal gusto prelibato.

Le nostre stelle

La linea Le Nostre Stelle nasce dalla necessità di soddisfare i clienti più esigenti, sempre alla ricerca di prodotti realizzati con attenzione alla provenienza e alla lavorazione delle materie prime, rispetto della qualità, tradizione, eccellenza del gusto. Eurospin e Le Nostre Stelle propongono una scelta di prodotti italiani DOP, IGP, STG, come il Prosciutto di San Daniele DOP, il Pecorino Fiore Sardo DOP, La Burrata, i Rigatoni Pasta di Gragnano IGP e tanti altri ancora in un viaggio senza compromessi tra i piaceri culinari della nostra bella Italia.

Se questo non dovesse bastare per convincervi sulla splendida iniziativa “Le Nostre Stelle”, Eurospin si è avvalsa della collaborazione dello chef Marcello Leoni. Marcello Leoni comincia la sua formazione al “Il Trigabolo” di Argenta (FE), 2 stelle Michelin, dove in 9 anni ricopre tutti i ruoli costruendo la sua forte personalità. Dopo varie esperienze e collaborazioni con chef di tutto il mondo nel 2016 il travolgente amico Luca Gardini lo invita a collaborare ad un progetto ricco di stimoli e di passione. Così, con il fratello Gianluca e l’amico Luca, inaugurano la “Casa di Mare” a Forlì, un luogo magico dove si cucina solo pesce a filiera corta e di stagione e si beve seguiti dal grande Gardini.

Proprio il grande chef Marcello Leoni ha cucinato alcune ricette ricercate utilizzando i prodotti della linea “Le Nostre Stelle”. Tra le tante ricette realizzate ne ho scelte alcune delle più golose:

 

Millefoglie di Prosciutto di San con crema di patate, insalata e Pecorino Fiore Sardo

  • 300 g di Pecorino Fiore Sardo DOP Le Nostre Stelle
  • 200 g di Prosciutto di San Daniele DOP Le Nostre Stelle
  • 500 g di patate
  • 1 cespo d’insalata iceberg
  • 1 scalogno tritato
  • 1 foglia di alloro
  • Sale e pepe q.b.

Le nostre stelle

Lavare e bollire le patate portandole a cottura. Pelarle e tagliarle a pezzetti. Tritare lo scalogno. In una casseruola con un filo di olio extra vergine di oliva far soffriggere lo scalogno e la foglia di alloro. Aggiungere mezzo litro circa di acqua e portare a ebollizione. Aggiungere le patate, sale e pepe, e frullare il tutto con l’aiuto di un robot da cucina. Adagiare in una teglia un po’ di crema di patate, ricoprendola successivamente con uno strato di foglie d’insalata iceberg opportunamente lavate e mondate. Grattugiare grossolanamente sull’insalata il pecorino e ricoprire con altre foglie d’insalata. Ripetere l’operazione aggiungendo negli strati successivi anche il prosciutto. Proseguire fino ad arrivare a riempire la teglia. Gratinare in forno a 200° fino a che lo strato superiore non è ben abbrustolito.

 

Cappesante al guanciale croccante in preparato di Mirtilli Neri BIO

  • Preparato di Mirtilli Neri BIO Le Nostre Stelle q.b.
  • 16 cappesante
  • 8 fette di guanciale stagionato
  • 2 indivie
  • 1 noce di burro
  • Sale e pepe q.b.

Tagliare l’indivia a listarelle sottili, cucinarla nel burro fino a quando non sarà dorata. Cucinare le fette di guanciale in una pentola antiaderente al fine di renderle croccanti. Scottare le cappesante sempre in una pentola antiaderente lasciandole rosate all’interno. Nei piatti di portata mettere 4 ciuffetti di indivia brasata ed adagiarvi sopra le 4 cappesante, spezzettarvi sopra il guanciale. Irrorare il tutto a piacere con il preparato di mirtilli neri BIO.

 

Alici gratinate e Cipolle Rosse in Agrodolce

  • 7 Cipolle Rosse in Agrodolce Le Nostre Stelle
  • Olio Extra Vergine di Oliva Val di Mazara DOP Le Nostre Stelle q.b.
  • 32 alici
  • 100 g di pangrattato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • Sale e pepe q.b.

In un sautè antiaderente mettere il pane con un rametto di rosmarino, uno spicchio d’aglio, un filo d’olio di oliva, sale e pepe. Fare asciugare per bene e dorare. Fare raffreddare ed impanare le alici precedentemente fatte a filetti. Nel frattempo tagliare molto finemente le cipolle rosse in agrodolce. Infornare le alici e gratinarle. Disporle sul piatto, scolare le cipolle molto bene e andare a condire le alici con la cipolla così marinata ed un filo di olio extra vergine di oliva.

Allora? Cosa ve ne pare? Ditemi se non vale la pena comprare i prodotti Le Nostre Stelle di Eurospin e provare a replicare i piatti dello chef Marcello Leoni o magari usare la fantasia e provare a inventarsi qualcosa di sfizioso e goloso per sorprendere i vostri ospiti. Se volete saperne di più visitate il sito. #lenostrestelle #eurospin #ad

Presentazione di Marcello Leoni from Eurospin Italia on Vimeo.

Crostata con ganache al cioccolato e frutti rossi

Pastafrolla che passione. Qualche settimana fa siamo stati a pranzo da amici, una rimpatriata con tante risate. Volevo portare il dolce così ho pensato di fare una crostata. Come base della frolla, ho usato la ricetta di Christian, grande amico e co-founder della rubrica Finding Food – Il cibo intorno a noi. La sua frolla è veloce da realizzare, compatta e ottima da mangiare. Unendo il gusto di grandi e piccini, ho deciso di decorarla con una ganache al cioccolato fondente e un mix di frutti rossi. Allora, ho attivato le vostre papille gustative? Credetemi se vi dico che è davvero divina. Volete realizzarla con me? Mettetevi il grembiule e diamoci da fare.

 

 

Ingredienti:

per la frolla:

  • 300gr di farina 00
  • 100gr di zucchero
  • 1 uovo intero
  • 100mL di olio di semi di mais
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale

per la ganache:

per la decorazione:

  • 70gr di mirtilli freschi
  • 70gr di lamponi freschi

 

Procedimento:

Pesate lo zucchero, aggiungete l’uovo e la vanillina e mescolate fino a ottenere una crema. Unite l’olio e continuate a mescolare. Infine aggiungete la farina e un pizzico di sale. Impastate con le mani fino a ottenere un impasto morbido e compatto. Lasciate riposare la pastafrolla in frigo per un’ora. Nell’attesa prepariamo la ganache al cioccolato fondente. Tritate finemente il cioccolato. In un pentolino riscaldate la panna facendole raggiungere un leggero bollore, quindi togliere il pentolino dal fuoco. Aggiungete il cioccolato tritato e con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, a bassissima velocità, amalgamate il cioccolato e la panna fino a ottenere un composto liscio. Lasciare raffreddare.

Prendete l’impasto della frolla, e fate la base della crostata. Stendete direttamente la pasta in una teglia con carta da forno creando un bordo di almeno 2 cm sulle pareti della teglia. Ricoprite la base della crostata con carta alluminio e cuocere in forno a 180°C per 20min. Lasciate raffreddare la base della nostra crostata, quindi sistemate la base della torta su un vassoio o un piatto. Versate la ganache ancora calda sulla base e lasciate che si raffreddi. Ci vorranno dalle 2 alle 6 ore perché la ganache raggiunga la consistenza ideale. Se la preparate di sera, potete lasciare la torta a raffreddare tutta la notte a temperatura ambiente. Se avete fretta, trascorse due ore, ponete la torta in frigo per un’altra ora e decoratela. Lavate i mirtilli e i lamponi, asciugateli con un panno carta, e infine decorate a vostro gusto la crostata. Buon divertimento.

ganache

 

Muffin con cioccolato fondente e mirtilli

Il weekend è fatto per cucinare, o almeno lo è per me. Nel weekend sono più libero e posso dare sfogo alla mia creatività e fantasia. Così oggi vi propongo i muffin fatti lo scorso weekend, buoni per la colazione o per ogni momento della giornata. Durante una chiacchierata con il mio amico Christian, bravissimo nel realizzare i dolci, avevamo come sempre parlato di cucina e lui mi aveva detto di provare la sua ricetta del plumcake. Potevo mai deludere un amico come lui? Ovviamente no. Così mi sono messo e ho realizzato l’impasto da lui consigliato, creando però dei muffin. Per renderli golosissimi, ho aggiunto il cioccolato fondente e i mirtilli, un mix perfetto a mio avviso. Allora che ne dite? Vi va di provare a realizzare questi dolcetti con me? Indossiamo il grembiule e iniziamo.

 

Ingredienti:

  • 280gr di farina
  • 150gr di zucchero
  • 2 uova
  • 100gr di olio di mais
  • 120mL di latte
  • 125gr di mirtilli freschi
  • 150gr di cioccolato fondente
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • sale, un pizzico

 

Procedimento:

Lavate i mirtilli, asciugateli e poneteli in frigo. Pesate il cioccolato, tagliatelo, con un coltello, a pezzi disomogenei, e ponete anche questo in frigo. Siamo pronti per iniziare con la base dei nostri muffin. Prendete le uova, unite lo zucchero e mixate per 2-3 min. Così ingloberete aria che aiuterà la lievitazione. Potete farlo con uno sbattitore elettrico o se avete un robot da cucina usate quello. Incorporate l’olio e il latte e continuate a miscelare per qualche minuto. Misurate la farina, unite il lievito, la vanillina e il sale. Versate il tutto nel mix e continuate ad impastare. Dovete ottenere un composto setoso di consistenza semi liquida. Prendete dal frigo i mirtilli e il cioccolato. Aggiungete ad entrambi un cucchiaio di farina e mescolate.

Questo servirà per evitare che mirtilli e cioccolato scendano verso il basso negli stampi ma rimangano sospesi nell’impasto. Unite i mirtilli e cioccolato all’impasto, mescolate a mano in modo da incorporare con cura. Utilizzate una teglia per muffin, ponete all’interno dei pirottini di carta monouso, o in assenza, imburrate e infarinate gli stampi. Versate il composto all’interno di ogni alloggio. Sistemate sulla superficie del composto alcuni mirtilli, come decorazione. Cuocere in forno statico 180°C per circa 20 min o fino a che, infilando uno stuzzicadenti, questo non ne esce asciutto. Lasciate raffreddare nello stampo per 5 min, quindi staccate i muffin e poneteli a raffreddare su un piatto. Servite a temperatura ambiente o leggermente tiepidi. L’impasto che viene fuori da queste dosi serve per realizzare 16-18 muffin. Buon divertimento.

mirtilli

 

Merluzzo FRoSTA con mirtilli, mandorle e menta

Oggi voglio parlarvi di FRoSTA un’azienda tedesca produttrice di surgelati dal 1962. Leader di settore in Germania, si affaccia nel mercato italiano nel 2015 con la filosofia 100% naturale, proponendo prodotti realizzati senza additivi artificiali. I prodotti FRoSTA sono, infatti privi di coloranti e aromi aggiunti, esaltatori di sapidità, emulsionanti e stabilizzanti, amidi modificati chimicamente e grassi idrogenati.

MerluzzoTutti gli ingredienti, sono prodotti nel pieno rispetto dell’ambiente, con riduzione delle emissioni, confezioni sostenibili, trasparenza. FRoSTA ha come obiettivo principale la tutela dell’ambiente per le future generazioni, una politica sicuramente da ammirare. FRoSTA propone una vasta gamma di prodotti surgelati per tutti i palati, dal pesce surgelato, agli snack, alle verdure. Per saperne di più seguiteli sui loro canali social Facebook e Instagram. Io ho acquistato i cuori di filetto di merluzzo per realizzare una ricetta interessante. Al sapore naturale e unico dei filetti di merluzzo FRoSTA ho unito dei pomodorini, patate e mandorle a lamelle, ma il vero tocco di gusto sono la menta e i mirtilli freschi. Il risultato delizioso: tutti hanno gradito. Allora? Vi ho convinti? Volete provare a realizzare quest’ottimo piatto? Dai dai, rifacciamolo insieme. Indossate i grembiuli e iniziamo.

 

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 400gr di filetto di merluzzo FRoSTA (5 pezzetti)
  • 1 patata media
  • 6-8 pomodorini
  • 12-16 mirtilli freschi
  • 50 gr mandorle a lamelle
  • foglie di menta fresca q.b.
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.

 

Procedimento:

Prendete dal congelatore i cuori di filetto di merluzzo FRoSTA e scartateli. Pulite una patata, pelatela e tagliatela a fettine sottili. Lavate i pomodorini e tagliateli in quattro. Lavate i mirtilli e delle foglioline di menta fresca. Prendete una terrina da forno, o due se volete fare delle mono porzioni. Cospargete la terrina con il pangrattato e adagiate sul fondo le fettine di patate. Salate leggermente. Sistemate i filetti di merluzzo sulle patate e unite i pomodorini tagliati, salando ancora un po’. Aggiungete i mirtilli, le foglie di menta e le mandorle a lamelle. In ultimo, aggiungete un filo di olio e il piatto è pronto per essere infornato. Cuocete in forno ventilato a 200°C per circa 30-40min. Coprite la terrina con un coperchio. A metà cottura eliminate il coperchio e lasciate dorare. Servire il piatto caldo. Buon appetito. #FRoSTAItalia

Buzzoole