Torta con asparagi e salamino

Le torte salate sono la mia seconda passione, la prima resta sempre la pasta frolla. Nel fare la spesa avevo comprato un paio di mazzetti di asparagi ma non sapevo ancora come usarli. Tornato a casa, mi sono messo a impastare la mia torta salata con mix di farina di farro e integrale. Per il suo ripieno ho pensato agli asparagi appena comprati. Per renderla più golosa ho aggiunto del salamino dolce aromatizzato al finocchietto. Ho attirato la vostra attenzione? Allora mettete il grembiule e iniziamo subito.

Ingredienti:

per la pasta:

per il ripieno:

  • 2 mazzetti di asparagi
  • 1 salamino dolce (150-200gr)
  • 150gr di mascarpone
  • 100mL di latte
  • ¼ di cipolla
  • ¼ di bicchiere di vino bianco
  • olio EVO q.b.

 

Procedimento:

Iniziamo preparando la base della nostra torta salata. Pesate le farine. Unite, olio, un pizzico di sale, e acqua. Impastate con le mani fino a ottenere un composto compatto. Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno 30min in frigo. In attesa prepariamo il ripieno della nostra torta. Lavate e pulite gli asparagi. Eliminate il gambo e tagliateli a rondelle. Rosolate la cipolla, unite gli asparagi e lasciate cuocere per 10min. Unite il vino bianco. Lasciate cuocere e infine regolate con il sale. Prendete salamino, spellatelo e tagliatelo a cubetti. Mescolate il mascarpone con il latte fino a ottenere una crema.

Prepariamo la base della nostra torta. Stendete la pasta con un mattarello formando uno strato di circa 2mm e ponetelo in una teglia del diametro di 26 cm creando un bordo alto di circa 2-3cm. Bucherellate la base con una forchetta. Ponete sulla base gli asparagi e il salamino. Coprite con la crema di mascarpone. Ripiegate i bordi della pasta verso il centro. Cuocere in forno ventilato a 180°C per circa 20-25min. Trascorso il tempo, estraete la torta salata dal forno e lasciatela raffreddare. Servite tiepida. Buon divertimento.

torta

Risotto con asparagi e semi tostati

Oggi avevo voglia di risotto. A casa non lo amano, ma io lo adoro. Ogni tanto mi concedono di prepararlo. Così oggi, mi sono messo ai fornelli per prepararne uno delicato ma gustoso. Ho usato gli asparagi selvatici raccolti dal mio papà, che sono profumati e saporiti. Per rendere il risotto più goloso l’ho mantecato con del mascarpone e del parmigiano e infine ho aggiunto una manciata di semi tostati. Allora, che ne dite? Volete provarlo con me? Non ve ne pentirete. Forza, iniziamo a prepararlo.

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 200gr di riso a scelta
  • 150gr di asparagi
  • ¼ di cipolla bianca
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 2 cucchiai di mascarpone
  • olio EVO q.b.
  • semi di girasole q.b.
  • semi di zucca q.b.
  • semi di sesamo q.b.
  • semi di papavero q.b.
  • pepe nero q.b.
  • sale q.b.

Procedimento:

In una pentola facciamo bollire circa 1-2 litri di acqua per fare un brodo leggero (cipolla, carota, zucchina) che ci servirà per il risotto. Oppure, se usate un robot da cucina, potete anche cuocere il risotto semplicemente con acqua calda e un pizzico di sale. Lavate e pulite gli asparagi, io ho usato quelli raccolti nel bosco dal mio papà, sottili e profumatissimi. Tagliateli a tocchetti piccoli, privandoli della parte terminale del gambo. Rosolate la cipolla, gli asparagi. A metà cottura aggiungete il riso (la varietà che più vi piace, io ho scelto un parboiled per questo risotto) e tostatelo per 5min a fuoco alto. A questo punto aggiungere un paio di mestoli di brodo e girare di continuo in modo che il riso non si attacchi e si cuocia per bene.

Continuare ad aggiungere il brodo fino a cottura ultimata. Se usate un robot da cucina, dopo la tostatura del riso aggiungete acqua calda salata (per il doppio del peso del riso) e cuocete per il tempo di cottura del riso stesso. Prendete una manciata di semi (girasole, zucca, sesamo e papavero) e tostateli su una padella rovente. Una volta terminata la cottura del riso, mantecatelo con due cucchiai di mascarpone e due di parmigiano. Servite caldo con una manciata di semi tostati e una spolverata di pepe nero. Buon appetito.

asparagi

Torta salata con radicchio, gorgonzola e noci

Avevo voglia di qualcosa di sfizioso, di “focaccioso” e di buono ma veloce da realizzare. Allora ho pensato di realizzare una torta salata la cui base non lievita ed è fatta di farina, acqua e olio. Per renderla più golosa ho usato un mix di farina di farro e di farina integrale. E il ripieno? Beh avevo pensato a un classico sempre goloso: radicchio, gorgonzola e noci. Ho attirato la vostra attenzione? Allora mettete il grembiule e iniziamo subito.

Ingredienti:

per la pasta:

  • 200gr di farina di farro
  • 100gr di farina integrale
  • 80mL di olio EVO
  • 100mL di acqua
  • sale q.b.

per il ripieno:

  • 2 radicchi trevigiani
  • 250gr gorgonzola
  • 150gr di mascarpone
  • 100mL di latte
  • 100gr noci
  • ½ bicchiere di vino
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • ¼ di cipolla
  • olio EVO q.b.

 

radicchioProcedimento:

Iniziamo preparando la base della nostra torta salata. Pesate le farine. Unite, olio, un pizzico di sale, e acqua. Impastate fino a ottenere un composto compatto. Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno 30min in frigo. In attesa prepariamo il ripieno della nostra torta. Lavate e pulite il radicchio. Tagliatelo in quattro nel senso della lunghezza e poi a tocchetti. Rosolate la cipolla, unite il radicchio e lasciate cuocere per 10min. Unite lo zucchero e il vino. Lasciate cuocere e infine regolate con il sale. Prendete il gorgonzola e tagliatelo a cubetti. Prendete le noci, già sgusciate e con l’aiuto di un coltello e un tagliere, tritatele grossolanamente. Amalgamate le noci con il gorgonzola. Mescolate il mascarpone con il latte fino a ottenere una crema.

Prepariamo la base della nostra torta. Stendete la pasta con un mattarello formando uno strato di circa 2mm e ponetelo in una teglia del diametro di 26 cm creando un bordo alto di circa 2-3cm. Bucherellate la base con una forchetta. Ponete sulla base il radicchio. Unite il mix di gorgonzola e noci e coprite con la crema di mascarpone. Ripiegate i bordi della pasta verso il centro. Cuocere in forno ventilato a 180°C per circa 20min. Trascorso il tempo, estraete la torta salata dal forno e lasciatela raffreddare. Servite tiepida. Buon divertimento.

Torta salata con funghi e zucca

Cucinare: rilassarsi ai fornelli. Questo è per me dedicarsi a preparare un piatto. In più mi permette di essere creativo, di sperimentare, creare, e a volte anche di sbagliare. Ma è questo il bello, no? Avevamo voglia di una torta salata, avevo comprato dei funghi e appena aperto una zucca. Un mix perfetto mi sembra. Una torta di farina integrale con un ripieno che sa di autunno: funghi misti e zucca. Ho attirato la vostra attenzione? Credetemi il profumo v‘inebrierà. Allora mettete il grembiule e iniziamo subito.

img_9488

Ingredienti:

  • 200gr di farina integrale
  • 100gr di farina 00
  • 100 gr di burro
  • 30gr di acqua
  • 1 uovo
  • sale q.b.

per il ripieno

  • 300gr di funghi finferli
  • 300gr di funghi champignon
  • 300gr di zucca
  • ¼ di cipolla
  • olio EVO q.b.
  • 150gr di mascarpone
  • 100mL di latte
  • 2 uova
  • rosmarino fresco q.b.

 

img_9485Procedimento:

Prepariamo la base. Pesate le farine. Unite il burro a temperatura ambiante, un pizzico di sale, l’uovo e l’acqua. Impastate fino a ottenere un impasto compatto. Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare per 30min in frigo. Nel frattempo prepariamo il ripieno. Pulite la zucca, privatela di semi e scorza, tagliatela a tocchetti. Pulire i funghi e tagliarli a pezzetti. Tritate la cipolla, lasciatela appassire con un filo di olio quindi unite i funghi. Mescolate, e lasciate cuocere per 10 min. Aggiungete la zucca e un rametto di rosmarino fresco. Mescolate e cuocere pe 10 min. Regolate con sale e pepe.

Prepariamo la base della nostra torta. Stendete la pasta in una teglia del diametro di 26 cm. Create un bordo alto di circa 2-3cm. Bucherellate la base con una forchetta. Ponete i funghi e la zucca spadellati sulla base. In una coppa, unite le uova, il latte e il mascarpone. Amalgamate, con un frustino, fino a ottenere una crema omogenea. Versate la crema sulla torta in modo da coprire tutto il ripieno. Cuocere in forno ventilato a 180°C per circa 20-25min. Trascorso il tempo, estraete la torta salata dal forno e lasciatela raffreddare. Servire tiepida. Buon divertimento.

torta salata

Cheesecake di fichi

Oggi avevo voglia di un dolce. Allora ho provato a dare un’occhiata alle torte facili consigliate in questa pagina del sito di Galbani. Sito interessante con tante idee simpatiche e sfiziose, ve lo consiglio. Io ho fatto così e ho preso spunto per realizzare questa cheesecake di fichi, semplice e deliziosa. La versione che vi propongo è quella che non va cotta, veloce e golosissima. Per la crema di formaggio di solito uso la ricotta, questa volta però ho preferito il mascarpone. Che ne dite? La facciamo insieme? Mettiamoci il grembiule e iniziamo.

IMG_9174

Ingredienti:

  • 150gr di biscotti secchi
  • 80gr di burro fuso
  • 500gr di mascarpone Galbani
  • 175gr di formaggio spalmabile
  • 130gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 10gr di gelatina in foglio (o colla di pesce)
  • 5-6 fichi freschi

IMG_9173Procedimento:

In una coppa, sbriciolate i biscotti secchi con le mani, oppure se non avete pazienza, tritateli in un mix da cucina. Aggiungete il burro fuso e mescolate fino a ottenere un impasto omogeneo e compatto. Prendete una teglia del diametro di 20-22 cm a stampo apribile, rivestirla di carta da forno, versare l’impasto, e sistemarlo con le mani fino a ottenere una base compatta della torta. Ponete lo stampo in frigo per mezz’ora (il burro deve solidificare e compattare la vostra base) oppure se avete fretta 10 min in freezer. Nell’attesa prepariamo il composto cremoso della torta. Ammollare in acqua fredda i fogli di gelatina per circa 10min. Una volta ammorbidita, strizzate la gelatina, ponetela in un pentolino e lasciatela sciogliere a fuoco basso. In una coppa, ponete il mascarpone della Galbani, il formaggio spalmabile, lo zucchero, la vanillina e mescolate con l’aiuto di un frustino a mano o elettrico, fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso. Unite la gelatina liquida all’impasto e continuare a mescolare. Versate la crema di formaggio sulla base di biscotti, sistematelo in maniera omogenea, copritelo con una pellicola trasparente e ponetelo in frigo per almeno 2-3ore. A questo punto siamo pronti per guarnire la nostra cheesecake. Lavate i fichi, privateli di testa e coda e divideteli in 8 spicchi. Sistemateli sulla vostra torta come più vi piace. La nostra cheesecake è pronta per essere mangiata. Buon divertimento.

cheesecake

Tiramisù

Ingredienti:

  • 500gr di mascarpone
  • 350gr di biscotti savoiardi
  • 150gr di zucchero
  • 4 uova fresche
  • 500mL tazze di caffè
  • cacao amaro in polvere q.b.
  • 50gr di cioccolato fondente
  • 20 gr di burro

 

Procedimento:

Le donne della mia vita (mia moglie e mia figlia), per san Valentino mi hanno preparato un dolce: il tiramisù. Sono state davvero carinissime, le ho osservate mentre in cucina si divertivano insieme, erano bellissime, e il risultato ottimo. Vi va di rifarlo insieme? Magari oggi per la festa della donna? Eccovi la ricetta semplice e veloce. In una terrina, con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, frullare i tuorli con lo zucchero fino a ottenere una crema. Aggiungere il mascarpone e continuare a frullare. In un’altra terrina, montare a neve gli albumi. Incorporare delicatamente gli albumi alla crema. Siamo pronti per comporre il tiramisù. In una pirofila, cospargere del cacao amaro setacciato. Stendere su di esso, uno strato di crema e sopra questa formare uno strato di savoiardi inzuppati nel caffè leggermente zuccherato. Ricoprire con un altro strato di crema, spolverare ancora dl cacao, e ricoprire con i savoiardi. Ripetere l’operazione fino a che gli ingredienti non saranno terminati. Ricoprire con la crema. Mettete in frigorifero per tre-quattro ore. Poco prima di servire cospargere la superficie del tiramisù con cacao amaro in polvere. Se avete tempo e volete rendere il tiramisù più goloso, vi consiglio di fare queste decorazioni con il cioccolato. Sciogliere il cioccolato fondente insieme al burro. Ancora caldo, ponetelo in una siringa da cucina e realizzate delle griglie su carta da forno. Lasciare raffreddare per tutta la notte in luogo asciutto. Siete pronti per servire il tiramisù. Tagliare una porzione, porla in un piatto bianco, cospargerlo con il cacao e decorare con le griglie di cioccolato. Buon divertimento.

IMG_8472

Paccheri ripieni

Oggi vi propongo un primo particolare, ricco di sapori in contrasto, ottimo al palato. I paccheri trafilati al bronzo sono la mia passione, oggi li faccio ripieni e al forno. La particolarità sta nel ripieno: gorgonzola-mascarpone e amaretti, in contrasto tra loro, uniti dalla zucca. Vi va di provarli?

image

Ingredienti per 4 persone:

  • 30 paccheri trafilati al bronzo
  • 300gr di zucca pulita
  • 270gr di gorgonzola-mascarpone
  • 3 cucchiai di formaggio grattugiato
  • 30gr di amaretti
  • 500-600mL di besciamella lenta
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • cipolla q.b.
  • sale q.b.

Procedimento:

Prendere la fetta di zucca, privarla dei semi e della scorza, tagliarla a pezzetti piuttosto piccoli. In una padella, rosolare la cipolla, finemente tritata, in olio extravergine di oliva, e aggiungere la zucca. Cuocere a fuoco medio e regolare con poco sale. Una volta terminata la cottura, frullare la zucca con l’aiuto di un minipimer a immersione. In una coppa, unire il gorgonzola-mascarpone, la zucca frullata e il formaggio grattugiato. Mescolare il tutto. Aggiungere gli amaretti sbriciolati con le mani e mescolare. La farcitura dei nostri paccheri è pronta. Lessare, per metà del tempo di cottura, i paccheri in abbondante acqua salata. Scolarli e riempirli. Per farlo potete servirvi di una saccapoche. Sistemare i paccheri ripieni in una terrina da forno a bordo alto, ricoprirli con la besciamella e aggiungere una spolverata di formaggio grattugiato. Terminare la cottura in forno ventilato preriscaldato a 200°C per 20min. Una volta sfornati, lasciar rassettare per 10-15min prima di servire il piatto. Buon appetito.

Lasagne con cardonceli e gorgonzola

Ingredienti:

  • 300-400gr di funghi cardoncelli
  • 250-300gr di gorgonzola-mascarpone
  • 8 sfoglie di lasagna fresca
  • 300-400ml di besciamella
  • 250gr di mozzarella
  • formaggio grattugiato a scelta
  • ¼ di cipolla bianca
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • latte q.b.
  • burro q.b.
  • sale q.b.

Procedimento:

Lavare, pulire e tagliare i funghi cardoncelli. In una padella, tipo wok, rosolare la cipolla tagliata finemente, in olio extravergine di oliva e burro. Aggiungere i funghi e cuocere a fuoco medio. Lasciare evaporare tutta l’acqua contenuta nei funghi, regolare con sale e terminare la cottura a fuoco medio. Prendere la besciamella (potete farla voi e in questo caso fatela meno densa, oppure se avete fretta, usate quella comprata e allungatela con un pò di latte. Mettere una parte della besciamella (diciamo i ¾ della dose) in un boccale, unire il gorgonzola-mascarpone e con l’aiuto di un minipimer amalgamare il tutto fino ad ottenere una crema densa e omogenea. Prendere una pirofila da forno, mettere sul fondo la sola besciamella e sistemare su di essa due sfoglie di lasagna (per questa ricetta ho usato la sfogliavelo di Giovanni Rana). Versare un paio di mestoli di crema di besciamella-gorgonzola-mascarpone, aggiungere i funghi cardoncelli, unire un pò di mozzarella precedentemente tagliata a tocchettini, spolverare con formaggio grattugiato e ricoprire con due sfoglie di lasagna. Ripetere l’operazione altre due volte, infine ricoprire con la sola besciamella e una spolverata di formaggio grattugiato. Cuocere in forno preriscaldato (180° C ventilato o 200°C elettrico) per 20-25min. Lasciare riposare la lasagna per 20min una volta tolta dal forno prima di servirla.