Crostatine salate con verdure

Crostatine salate e dove trovarle. Avevo voglia di torta salata e allora mi sono messo al lavoro. Farina, olio e acqua e il gioco è fatto. Per farcirle? Tante buone verdurine tagliate sottili sottili e messe a crudo in forno. Peperone, zucchina e carota. Per renderle più golose ho aggiunto del formaggio a fette. Ho attirato la vostra attenzione? Siete pronti a realizzarle? Allora mettete il grembiule e iniziamo subito.

 

Ingredienti:

  • 150gr di farina 0
  • 150gr di farina integrale
  • 80mL di olio EVO
  • 100mL di acqua
  • sale q.b.

per il ripieno

  • carota
  • zucchina
  • peperone giallo
  • 100gr formaggio a fette
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.
  • basilico q.b.

 

Procedimento:

Prepariamo la base delle nostre crostatine salate. Pesate le farine. Unite, l’olio, un pizzico di sale, e l’acqua. Impastate fino a ottenere un composto compatto. Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno 30min in frigo. Nel frattempo prepariamo le verdure per il ripieno. Pelate e lavate la carota. Lavate il peperone e privatelo dei semi. Lavate la zucchina e privatela di testa e coda. Armandovi di pazienza, tagliate le verdurine a listarelle sottili. Una volta terminata questa operazione saremo pronti per creare le nostre crostatine. Prendete la pasta dal frigo. Stendete la pasta nelle formine per crostatine, in alternativa, se non le avete, stendete la pasta in una teglia del diametro di 26 cm creando un bordo alto di circa 2-3cm. Bucherellate la base con una forchetta.

Ponete sulle basi una fetta di formaggio a scelta (emmenthal, provolone, caciotta) quello che più gradite. Sistemate sopra le verdure crude a listarelle. Salate le verdure leggermente e aggiungete un filo di olio. Cuocere in forno ventilato a 180°C per circa 20min. Trascorso il tempo, estraete le crostatine dal forno e lasciatela raffreddare. Servite tiepide aggiungendo qualche fogliolina di basilico. Buon divertimento e buon appetito.

crostatine

 

Involtini con verdure croccanti

Ciao ragazzi, vi sono mancato? Non pubblico da un po’ e la cosa mi spiace, ma il lavoro mi ha tenuto piuttosto impegnato. Spero di rimediare con una serie di ricettine interessanti che sono in cantiere. Oggi contravvenendo alla mia avversione per i secondi piatti a base di carne, ve ne propongo uno. Si proprio così, oggi facciamo degli involtini di vitello freschi e leggeri. Pochi grassi, poco condimento, perfetti come secondo estivo. Il ripieno di questi involtini? Beh delle verdure croccanti messe a crudo all’interno e condite con solo sale e pepe. Per rendere golosi questi involtini li impaniamo con un mix di pangrattato, formaggio pecorino, semi di papavero e di sesamo. Poi dritti in forno. Allora che ne pensate? Vi gusta la ricetta? Bene, realizziamola insieme. Indossiamo i grembiuli e iniziamo.

 

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 fette di carne di vitello
  • pangrattato q.b.
  • 1 cucchiaio di semi di papavero
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di formaggio pecorino
  • olio EVO q.b.

 

per il ripieno

  • 1 carota
  • ½ peperone giallo
  • ½ zucchina
  • sale q.b.

 

involtiniProcedimento:

Iniziamo lavando e pulendo le nostre verdure. Pelate la carota, lavate la zucchina e privatela di testa e coda. Prendete il peperone, tagliatelo a metà e privatelo dei semi e della parte bianca interna. Prendete le verdure tagliatele tutte a listarelle sottili sottili. Il ripieno dei nostri involtini è pronto. Prendete le fette di carne, stendetele su un tagliere e battetele se necessario. Prendete le verdure, miste, e ponetele a un’estremità della fetta di carne. Poi salate a piacere, e se lo desiderate, aggiungete del pepe. Arrotolate le fette di carne fino a formare un involtino e bloccatelo con degli stuzzicadenti. Ora ripetete la stessa cosa con tutte le fette di carne. Una volta terminato passiamo a impanare i nostri involtini.

Sbattete due uova in una ciotola con un pizzico di sale. In una terrina ponete del pangrattato, il formaggio pecorino, i semi di sesamo e di papavero. Mescolate per bene. Prendete l’involtino, passatelo nell’uovo e poi nel mix per l’impanatura. Ripetere per tutti gli involtini. Ponete gli involtini in una pirofila da forno rivestita di carta oleata. Umettateli con un po’ di olio e cuoceteli in forno a 200°C per 20-25 min. Servite caldi, accompagnati da un crudité di verdure miste. Buon divertimento.

Le Ricette di Chri: Plumcake mele, carote e cocco

Ciao ragazzi, eccomi con una nuova ricetta per la mia rubrica. Questa però è stata creata a sei mani, visto che è stata realizzata al telefono con Mauro e la mia principessa preferita, Gaia. Mentre parlavamo del più e del meno, ci è venuto il desiderio di creare insieme una ricetta. Così abbiamo controllato in dispensa e abbiamo trovato: mele, carote, cocco e mandorle. Così oggi vi proponiamo un plumcake molto particolare, con mele e carote e in aggiunta del cocco e delle mandorle. Vi va di provare a realizzare questa ricetta con me? E allora mettiamoci a cucinare.

Ingredienti:

  • 200gr farina
  • 50 gr di mandorle
  • 50 gr di farina di cocco
  • 150 gr zucchero
  • 2 uova
  • 150ml olio di mais
  • 200gr di carote
  • 1 mela
  • scorza di mezzo limone
  • 1 bustina di lievito
  • granella di zucchero q.b.

 

Procedimento:

Mettete le uova con lo zucchero in una ciotola e montate il composto con lo sbattitore elettrico. Dopo aggiungete l’olio e mescolate ancora. Sbucciate le carote, frullatele, e versatele nell’impasto e con una spatola incorporare delicatamente. Sbucciate anche la mela e grattugiate anche questa. Oppure potete frullare entrambe, carote e mela, in un mixer. Incorporate la mela e mescolate. Ora aggiungete la farina, il cocco e le mandorle che avrete, precedentemente tritato. Per finire unite il lievito e la scorza di limone. Finite di amalgamare il tutto e versate il composto nello stampo a cassetta per plumcake che avrete rivestito di carta forno. Cospargere la superficie del plumcake con i ghirigori di zucchero.

Cuocete il vostro plumcake in forno a 180 gradi per 50 minuti, controllate sempre che l’impasto sia pronto con uno stuzzicadenti. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Ora è giunto il momento di tagliarlo e assaggiarlo. Fateci sapere che ne pensate. A noi è piaciuto davvero molto. Buon appetito.

mele

Torta salata con zucchine, carote e provolone

Adoro le torte salate, che posso farci, le trovo buone al pari di una torta dolce. In più le torte salate si prestano bene per ogni occasione: sono versatili e con loro puoi dare libero sfogo alla fantasia. Nel fare la spesa avevo comprato delle zucchine e delle carote, entrambi questi ortaggi a casa mia non mancano mai. Tornato a casa, avevo il desiderio di qualcosa di sfizioso per cena e così mi sono messo a impastare una torta salata con mix di farina di farro e integrale. Il suo ripieno era ancora da definire così ho pensato di spadellare le carote e le zucchine insieme. Per rendere la torta più golosa ho aggiunto del provolone piccante. Ho attirato la vostra attenzione? Che ne pensate? La realizziamo? Allora mettete il grembiule e iniziamo subito.

 

Ingredienti:

per la pasta:

  • 150gr di farina di farro
  • 150gr di farina integrale
  • 80mL di olio EVO
  • 100mL di acqua
  • sale q.b.

per il ripieno:

  • 2 zucchine medie
  • 3 carote medie
  • ¼ di cipolla
  • 100gr di provolone piccante
  • olio EVO q.b.

 

Procedimento:

Iniziamo preparando la base della nostra torta salata. Pesate le farine. Unite, olio, acqua e un pizzico di sale. Impastate con le mani fino a ottenere un composto compatto. Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e lasciate che riposi per almeno 30min in frigo. In attesa prepariamo il ripieno della nostra torta. Lavate e pulite le carote e le zucchine. Tagliate le carote a tocchetti e le zucchine a semiluna. Rosolate la cipolla, unite le carote e lasciate cuocere per 10min. Aggiungete le zucchine e lasciate cuocere per altri 10min. Regolate con il sale. Prendete il provolone piccante e tagliatelo a cubetti.

Prepariamo la base della nostra torta. Stendete la pasta con un mattarello formando uno strato di circa 2mm e ponetelo in una teglia del diametro di 26 cm creando un bordo alto di circa 2-3cm. Bucherellate la base con una forchetta. Ponete sulla base il mix di carote e zucchine e i tocchetti di formaggio. Sicuramente nel preparare la base vi resterà della pasta. Stendetela con un mattarello e create la decorazione che più vi piace per la vostra torta. Io ho creato delle strisce solo su due lati. Cuocere in forno ventilato a 180°C per circa 20-25min. Trascorso il tempo, estraete la torta salata dal forno e lasciatela raffreddare. Servite tiepida. Buon divertimento.

zucchine

Tortini di carote con cuore di marmellata

La voglia di dolci a casa mia è sempre tanta. Nel weekend, quando sono più rilassato e senza impegni lavorativi, mi ci dedico. Beh in realtà, come sapete, mi dedico alla cucina in generale. Oggi facciamo degli ottimi tortini alle carote, ideali per ogni pausa dolce della giornata. La base è un mix di carote e mandorle, il centro un cuore di marmellata di ciliege. Credetemi se vi dico che li adorerete. Leggeri, golosi, facili da realizzare, ottimi come merenda per i più piccoli e per i più grandicelli. Allora? Vi ho convinti? Vi va di realizzarli con me? Indossiamo in grembiule e iniziamo.

Ingredienti:

  • 350gr di carote
  • 150gr di zucchero
  • 150gr di mandorle
  • 100gr di farina
  • 4 uova
  • 1 scorza di un limone
  • 1 bustina di lievito
  • marmellata di ciliege q.b.

 

Procedimento:

Riscaldate il forno a 160°C. Per questa ricetta avremo bisogno dell’aiuto di un robot da cucina che ci aiuti a tritare le mandorle e le carote. Pesate le mandorle e lo zucchero e tritateli insieme. In questo modo lo zucchero assorbirà gli olii essenziali delle mandorle. Mettete il composto in una coppa. Pelate e lavate le carote, tagliatele a tocchetti e ponetele nel boccale del robot. Lavate un limone bio e privatelo della scorza. Unite la scorza dell’intero limone alle carote. Aggiungete le uova e frullate fino a ottenere un composto omogeneo. Unite al composto le mandorle tritate, la farina e il lievito. Amalgamate il tutto.

Prendere una teglia per muffin o cupcakes e ponete negli stampi dei pirottini in carta. Versare il composto in modo che ricopra la metà del pirottino. Aggiungete un cucchiaino di marlellata di ciliege. Ricoprite con altro composto. Cuocete in forno statico a 160°C per circa 10 min, in modo che il composto si compatti e resti piatto. Terminate la cottura a 180°C per altri 15-20 min o fino a che, infilando uno stuzzicadenti nel loro interno, non ne esce asciutto. Al termine della cottura, lasciate raffreddare i tortini fuori dal forno negli stessi stampini per 5 min e successivamente estraeteli. Servirli freddi o leggermente tiepidi. Buon divertimento.

Tortini

Le Ricette di Chri: Pasticcio di verdure

Per chi non lo sapesse, sono Christian, co-founder della rubrica “Finding Food – Il Cibo Intorno a Noi” e grande amico di Mauro. Oggi Mauro mi ha chiesto di proporvi una mia ricetta. Ogni tanto il mio nome esce su questo blog perché sono anche consulente della sezione dolci. Infatti, io ho la passione per i dolci, ma questa volta vi propongo un piatto salato. Ho assaggiato questa lasagna alle verdure in un ristorante vegano della mia città, Vicenza. Non appena sono uscito dal ristorante, ho voluto subito replicarla a modo mio. Io, sono intollerante al lattosio, per questo ho usato margarina e latte di soia, ma voi usate tranquillamente ciò che più vi piace. Anche Mauro ha provato questa mia ricetta e ne è rimasto molto soddisfatto, tanto da volerla replicare. Ora che dite di provare a mettervi ai fornelli con me? Su forza! Mettiamoci a cucinare!

Ingredienti:

  • 6 sfoglie di lasagne fresche all’uovo (sfogliagrezza Giovanni Rana)
  • 2 peperoni grandi
  • 1 melanzana
  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • 1 cipolla
  • 1 litro di latte di soia
  • 100 gr di margarina
  • 100 gr di farina
  • pangrattato q.b.
  • olio Evo q.b.
  • sale q.b.

 

Procedimento:

Lavate tutte le verdure e iniziate a tagliarle. Le carote andranno pelate e tagliate a rondelle, così pure per le zucchine. I peperoni e la melanzana, invece tagliateli a cubetti. Dopo aver affettato la cipolla, è giunto il momento di cuocere le verdure. Cucineremo le verdure separatamente l’una dall’altra. Scaldate una padella antiaderente con un filo d’olio e un po’ di cipolla, dopo averla rosolata, versate le carote, salate e fate cuocere 5 minuti. Stesso procedimento sarà effettuato con melanzane, peperoni e zucchine. Io cucino tutto separatamente per regolare meglio la cottura di ogni ortaggio. Dopo aver cucinato le verdure, riunitele e occupiamoci della sfoglia.

Sbollentate le sfoglie di lasagna in acqua salata in cui avrete messo un filo d’olio. Cuocete le sfoglie tre minuti quindi sollevatele con una schiumarola, ponetele in una ciotola con acqua fredda e poi fatele asciugare su uno strofinaccio.

Ora preparate la besciamella. Versate la margarina in un tegame, lasciatela fondere dolcemente quindi aggiungete la farina, mescolando rapidamente. Una volta ottenuto un roux color nocciola unite il latte bollente e mescolate ancora. Salate e continuate a cuocere sempre mescolando per 5 minuti, fino a raggiungere la giusta densità.

Adesso è tutto pronto e possiamo comporre la lasagna. Prendete una pirofila rettangolare, versate uno strato di besciamella sul fondo, poi iniziate con la sfoglia. Dopo aver sistemato lo strato con la pasta, versate le verdure e coprite con altra sfoglia, poi prendete la besciamella e create uno strato con questa. Dopo coprite con altra sfoglia e procedete in questo modo fino alla fine di tutti gli ingredienti. Sull’ultimo strato mettete oltre alla besciamella una generosa spolverata di pangrattato. Infornate in forno statico a 180 gradi per circa 30 minuti. Le vostre lasagne sono pronte per essere servite. Buon appetito.

verdure

Vellutata di piselli con ricotta e frutta secca

Primi freddi e subito nasce la voglia di vellutata. Un piatto semplice da realizzare, gustoso e anche salutare. Oggi vado a proporvi una vellutata un po’ insolita per me. Chi mi conosce sa che amo tutti i legumi tranne i piselli, li mangio ma se dovessi scegliere non li cucinerei mai. Però ogni tanto vanno mangiati e quindi oggi ve li propongo insieme alle carote in questa delicata e deliziosa vellutata.

A rendere più goloso e invitante il piatto ho aggiunto un mix di frutta secca e tocchetti di ricotta fresca del caseificio Montrone. Il caseificio Montrone, vanta una qualità di prodotti caseari freschi e stagionati sapientemente prodotti. Il caseificio nasce ad Andria negli anni ’50 e pone molta l’attenzione nella scelta delle materie prime di altissima qualità. Se siete in Puglia, vi consiglio di cercare i loro prodotti, non ve ne pentirete. Che ne dite? Volete provare questa vellutata con me? Forza, iniziamo a prepararla, è veloce e il risultato vi avvolgerà.

vellutata

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 700gr di piselli surgelati
  • 300gr di carote
  • ¼ di cipolla bianca
  • ricotta fresca q.b.
  • nocciole e noci q.b.
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.

 

Procedimento:

Lavate e pulite le carote, privandole della buccia. Tagliatele a rondelle. Rosolate la cipolla, unite le carote e lasciate andare per 5 min. Aggiungete i piselli direttamente congelati e soffriggete a fuoco vivo. Cuocete per 10 min. Regolate con un pizzico di sale e aggiungete acqua calda fino a coprire la superficie delle verdure. Chiudete la pentola a pressione e dopo il fischio lasciate andare a fuoco basso per 15 min. Al termine della cottura, con l’aiuto di un minipimer a immersione, frullate fino a ottenere una crema setosa. Considerando che avete i piselli e che sono dotati di una piccola buccia, la vellutata potrebbe restare un po’ grossolana, poco male, sarà buona lo stesso.

Tritate al coltello, o con un mix, un po’ di nocciole e noci. Siamo pronti per servire la nostra vellutata. Ponete un paio di mestoli della vellutata in un piatto. Unite dei tocchetti di ricotta vaccina fresca. Aggiungete una manciata di frutta secca tritata e a gusto un po’ di pepe nero macinato di fresco. La nostra vellutata è pronta per essere mangiata. Buon appetito.

vellutata

Torta soffice con carote e mele

Avevo voglia di fare un dolce, ma non sapevo cosa scegliere. Mentre ero a lavoro, mi giunge un sms vocale del mio amico Christian, oramai habitué di questo blog. Lui, che controlla quello che pubblico sul sito, mi aggiorna su cosa dovrei aggiungere tra dolci, primi, secondi e altro, è davvero un ottimo consulente, preciso e puntuale. Nella nota vocale mi proponeva un paio di dolci che potevo preparare, gli erano venuti in mente e mi aveva fatto un promemoria. In serata, l’ho chiamato e alla fine di una piacevole chiacchierata, siamo addivenuti che avrei realizzato questa torta carote e mele. Una torta profumata, leggera e golosa. Allora, che ne dite? Volete realizzarla con me? Indossiamo i grembiuli e iniziamo.

 

Ingredienti:

  • 200gr di carote
  • 3 mele Golden
  • 150gr di farina di farro
  • 150gr di farina 00
  • 160gr di zucchero
  • 100gr di anacardi
  • 160mL di olio di mais
  • 3 uova
  • 1 scorza di un limone
  • ½ bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina

 

Procedimento:

Pesate la farina doppio zero e quella di farro. Unite lo zucchero, il lievito, la vanillina e mescolare bene per favorire una buona lievitazione. Tritate gli anacardi e aggiungeteli alla farina. Pelate, lavate e tagliate a tocchetti le carote. Sbucciate le mele, due tagliatele a cubetti la terza tenetela da parte per la decorazione. Frullate le carote con le uova e la scorza del limone. Ponete il mix in una coppa e unite l’olio. Mescolate per uniformare. Versate il composto umido nella coppa delle farine, aggiungete le mele a tocchetti e amalgamate per rendere il composto omogeneo. Prendete una teglia da 24cm (io ho usato quella con la cerniera per comodità), imburratela e versateci il composto.

Tagliate la restante mela a fettine sottili. Disponetele sulla superficie della torta come più vi piace. Cospargete con un po’ di zucchero. Cuocere in forno statico a 180°C per circa 40-50min o fino a che, infilando uno stuzzicadenti nel loro interno, non ne esce asciutto. Al termine della cottura, spegnete il forno, aprirlo e lasciare la torta al suo interno per circa 5min. Trascorso il tempo, estraete la torta dal forno e lasciatela raffreddare completamente all’esterno della teglia. Servite la torta tiepida o a temperatura ambiente. Buon divertimento.

torta