Frollini di avena con mirtilli rossi e neri

Si sa la cucina è fantasia, ma anche condivisione. Le idee nascono leggendo, chiacchierando o mangiando dei frollini fatti dalla tua collega a lavoro. Giorni addietro, mentre eravamo in pausa a lavoro, la mia amica e collega Maria Laura mi porge un frollino fatto da lei. Piccoli, friabili, uno tira l’altro. Le chiedo come li avesse fatti e mi dice: Mauro sono semplici e fatti con i fiocchi di avena. Mi sono piaciuti cosi tanto che li ho realizzati a casa, personalizzando un po’ la ricetta. Per renderli ancora più golosi ho aggiunto mirtilli rossi e neri disidratati. Sono venuti fuori dei frollini tipo “gran cereali”. Davvero buoni da mangiare in ogni pausa della giornata. Allora che ne dite? Vi va di provare a realizzare questi frollini con me? Forza, indossiamo il grembiule e iniziamo.

 

Ingredienti:

  • 350gr di fiocchi di avena
  • 50gr di farina integrale
  • 200gr di zucchero
  • 100gr di mandorle
  • 110gr di burro
  • 2 uova
  • 1 scorza di un limone
  • 1 cucchiaino di cannella
  • ½ bustina di lievito
  • 100gr di mirtilli essiccati

 

Procedimento:

Pesate i fiocchi di avena, metà teneteli da parte e l’altra metà frullateli insieme allo zucchero. Unite il mix appena frullato ai fiocchi interi. Pesate le mandorle e frullatele insieme alla scorza di un limone. Aggiungete ai fiocchi di avena. Pesate e sciogliete il burro. Unite le uova e il cucchiaio di cannella. Mescolate il tutto a mano aggiungendo la farina integrale per amalgamare il composto. Deve risultare morbido ma compatto. In ultimo unite i mirtilli disidratati (io ho usato un mix di mirtilli rossi e neri, buonissimi). Amalgamate il tutto. Siamo pronti. Create con le mani delle palline di due o tre centimetri di diametro. Ponetele su una teglia rivestita con carta da forno e schiacciate leggermente per ottenere dei dischetti. Cuocete in forno ventilato a 170°C per 15-20 min. Una volta ben dorati sfornate e lasciate raffreddare. Servite a temperatura ambiente. Buon divertimento.

frollini

Biscotti di Natale al profumo di cannella

Il periodo natalizio ha la sua magia, è innegabile. Vuoi perché per l’atmosfera, vuoi per i regali, vuoi per le feste in famiglia attorno a tavole imbandite. A me però piace la magia delle piccole cose, quelle fatte con amore e poca fatica. Come questi biscotti, veloci, semplici, buoni e fatti a sei mani. Domenica pomeriggio, io e le mie principesse eravamo a casa e ci siamo detti: prepariamo dei frollini insieme?

Il consenso è stato unanime e così ci siamo fiondati in cucina e abbiamo iniziato a pasticciare. Come base dei frollini, abbiamo usato la ricetta di Christian, grande amico e co-founder della rubrica Finding Food – Il cibo intorno a noi. La sua frolla è veloce da realizzare, più compatta della mia e si presta bene per questi biscotti. Allora, che ne dite, vi va di realizzarli con noi? Mettetevi il grembiule e diamoci da fare.

 

 

Ingredienti:

per la frolla:

  • 300gr di farina 00
  • 100gr di zucchero
  • 2 uova intere
  • 100mL di olio di semi di mais
  • ½ bustina di lievito
  • 10-12gr di cannella
  • 1 pizzico sale

per la decorazione:

  • gocce di cioccolato q.b.

 

Procedimento:

Pesate lo zucchero, aggiungete le uova e la cannella, e mescolate fino a ottenere una crema. Unite l’olio e continuate a mescolare. Aggiungete la farina e un pizzico di sale. Impastate con le mani fino a ottenere un impasto morbido e compatto. Se l’impasto fosse poco compatto aggiungere del latte. Lasciate riposare la pastafrolla in frigo per 30min. Prendete l’impasto della frolla, stendetela con l’aiuto di un mattarello. Formate uno strato dello spessore di 2-3 mm. Prendete le formine natalizie che più vi piacciono e cominciate a creare le forme dei vostri frollini. Sistemate i frollini in una teglia rivestita di carta forno. Decorate con gocce di cioccolato se necessario. Ripetete l’operazione fino a che non terminerete la frolla. Cuocere in forno a 180°C per 15min. Buon divertimento.

Biscotti

 

Plumcake con uva e cannella

Settembre, fine estate, tempo di vendemmia, tempo di uva. Il nostro bel Paese è famoso anche per la varietà dei suoi vitigni pregiati e per gli ottimi vini che da questi vengono fuori. Insomma settembre mese dell’uva. Torno a casa e trovo un cestino di uva nera, acini grossissimi, dolci e corposi al palato. Mangiarla era un piacere ma ho pensato che sarebbe stata benissimo in un dolce.

Allora ho chiamato il mio amico Christian, bravissimo nel realizzare i dolci, e abbiamo deciso che un plumcake sarebbe stato ottimo con l’uva all’interno. Così lui mi ha consigliato di provare la sua ricetta del plumcake. Potevo mai deludere un amico come lui? Ovviamente no, e allora mi sono messo e ho realizzato l’impasto da lui consigliato con delle piccole modifiche. Invece della vanillina, per rendere il plumcake più sfizioso ho aggiunto la cannella. Allora che ne dite? Vi va di provare a realizzare questo dolce con me? Forza, indossiamo il grembiule e iniziamo.

 

Ingredienti:

  • 260gr di farina
  • 150gr di zucchero
  • 2 uova
  • 100gr di olio di mais
  • 120mL di latte
  • 300gr di uva
  • 1 bustina di lievito
  • cannella q.b.
  • 1 pizzico di sale

 

Procedimento:

Lavate l’uva e separatene gli acini. Tagliate ogni acino in due e privatelo dei semi. Ponete gli acini in frigo fino al momento dell’uso. Prepariamo la base del plumcake. Prendete le uova, unite lo zucchero e mixate per 2-3 min. Potete farlo con uno sbattitore elettrico o se avete un robot da cucina usate quello. Unite l’olio e il latte e continuate a miscelare per qualche minuto. Pesate la farina, unite il lievito, il sale e una generosa manciata di cannella. Aggiungete il tutto nel mix e continuate a impastare. Dovete ottenere un composto setoso di consistenza semi liquida. Prendete dal frigo l’uva. Aggiungete un paio di cucchiai di farina e mescolate. Questo servirà per evitare che gli acini scendano servo il basso nello stampo ma rimangano sospesi nell’impasto.

Unite gli acini di uva all’impasto, mescolate a mano in modo da incorporare con cura. Prendete uno stampo a cassetta, imburrate e infarinate. Versate il composto all’interno dello stampo. Sistemate sulla superficie del composto alcuni acini di uva, come decorazione. Cuocere in forno statico 180°C per circa 50min o fino a che, infilando uno stuzzicadenti, questo non ne esce asciutto. Lasciate raffreddare nello stampo per 15min, quindi staccate il plumcake e ponetelo su un piatto. Servite a temperatura ambiente o leggermente tiepido. Buon divertimento.

uva

Rose di pasta sfoglia con mele e cannella

Voglia di dolce: sempre. Voglia di dolce con le mele: sempre. Voglia di dolce al profumo di cannella: sempre. Insomma ho sempre voglia di un dolce alle mele e che profumi di cannella. Il concetto credo fosse chiaro. Oggi però, vi propongo una ricetta semplice che non è farina del mio sacco. Le ho trovate a casa, come dono, di ritorno da un viaggio a Barcellona. Le artefici, le mie meravigliose donne. Le avevano preparate per farmi una sorpresa. E io le ho apprezzate tantissimo. Un dolce davvero veloce ma dal sapore e dai profumi invitanti. Oggi facciamo delle rose di pasta sfoglia con le mele, aromatizzate alla cannella e con un cuore di confettura di fichi. Che ve ne pare? Sembrano invitanti, vero? Vi assicuro che lo sono. Indossate i grembiuli e iniziamo.

img_7885

Ingredienti per 12 rose:

  • 460gr di pasta sfoglia
  • 2 mele (Golden o Fuji)
  • 150gr di marmellata di fichi
  • cannella q.b.
  • zucchero di canna q.b.
  • zucchero a vero q.b.
  • burro q.b.

 

img_7888Procedimento:

Prendete le mele, lavatele bene, lasciate la buccia, privatele dei torsoli e tagliatele a fettine. Lessate le fettine di mele in acqua calda per 2 min. Scolatele e lasciatele raffreddare su carta assorbente. Prendete una teglia per cupcake o muffin da 12 alloggi, imburrate gli stampi e cospargeteli con lo zucchero di canna. Nel frattempo stendete la pasta sfoglia. Per comodità, vi consiglio di comprare la sfoglia rettangolare. Per le 12 rose ci servono due sfoglie. Srotolate la sfoglia, e tagliatela in 6 strisce per ogni sfoglia. Stendete la marmellata di fichi sulla superficie delle strisce di sfoglia. Prendete le fette di mele e sistematele sulla parte superiore della striscia di sfoglia, sovrapponendole leggermente, in modo che la parte con la buccia esca leggermente dalla sfoglia. Cospargete le mele con un po’ di cannella.

Ripiegate la striscia di sfoglia, nel verso della lunghezza, in modo da coprire parte delle mele. Arrotolate su se stessa la striscia fino alla fine in modo da formare la rosa. Ripetete l’operazione con tutte le strisce. Sistemate le rose nello stampo. Cuocere in forno statico a 180°C per circa 30-40 min. Lasciate raffreddare leggermente ed eliminate le rose dagli stampi velocemente. Sarà difficile toglierle se lo zucchero di canna solidifica. Infine cospargetele con lo zucchero a velo. Servitele tiepide o a temperatura ambiente. Buon divertimento.

pasta sfoglia

Ciambella alle mele e cannella

Io adoro la cannella e come sia deliziosa nei dolci che contengono le mele. Sabato siamo andati a fare shopping per il centro di Bari, e abbiamo fatto una sosta a metà mattina da Frulez, un posto carinissimo che tra le tante cose buone e sane, fa dei muffin mela e cannella a dir poco divini. Io e la piccola Gaia non possiamo fare a meno della sosta qui. Un muffin, un frullato o un centrifugato e la giornata ha tutto un altro aspetto. Tornato a casa, avevo ancora il profumo della cannella sul palato e non ho resistito, mi sono messo a impastare una ciambella. Una ciambella con mele e cannella dal profumo irresistibile. Vi ho convinti? Volete provarla con me? Vi assicuro che non ve ne pentirete. Forza, indossate i grembiuli e iniziamo.

img_9551

 

Ingredienti:

  • 400gr di farina
  • 220gr di zucchero
  • 125gr di yogurt alla vaniglia
  • 160gr di olio di semi di mais
  • 100mL di latte
  • 3 uova intere
  • 1 bustina di lievito
  • 2 mele golden
  • cannella q.b.
  • granella di zucchero q.b.

 

img_9548Procedura:

Lavate le mele, privarle di buccia e semi e tagliarle a tocchetti. Rompete le uova, unite lo yogurt, il latte e l’olio di semi. Amalgamate con un frustino (a mano o elettrico). Pesate lo zucchero e la farina,  unite il lievito e una bella dose di cannella e mescolare con cura fino a ottenere un impasto omogeneo e cremoso. Se usate un robot da cucina ponete tutti gli ingredienti insieme e amagalmate a velocità media fino a ottenere un composto morbido. Unite le mele a tocchetti e mescolate per incorporarle nell’impasto.

Imburrate e infarinate uno stampo per ciambella del diametro di 24cm e versate l’impasto. Cospargete la superficie della ciambella con la granella di zucchero. Cuimg_9554ocere in forno statico preriscaldato a 180° per circa 30-40 min. Infilate uno stuzzicadenti nella ciambella, se ne esce asciutto, allora sarete sicuri che è cotta. Lasciate raffreddare, quindi eliminate lo stampo. Io adoro mangiare la ciambella tiepida, quando i profumi sono più intensi, voi? Se poi, con voi, avete dei piccoli aiutanti, io avevo la mia principessa Gaia, allora fatevi aiutare.  Loro si divertiranno a pasticciare con gli ingredienti e magari usate una parte dell’impasto o tutto per far fare loro dei muffin invece che la ciambella. Vi assicuro si divertiranno e poi li divoreranno. Gaia mi chiede questa ciambella ogni quindici giorni, posso dirle di no? Buon divertimento.

ciambella

Brownie cioccolato fondente e zucca

Zucca e cioccolato? Ecco la mia idea per il dolce di oggi. Avevo voglia di dolcetto goloso e ho pensato a un brownie. Adoro questo dolce. Però, volevo farne una versione che fosse sfiziosa e che avesse un tocco di autunno. Allora cosa c’è di meglio della zucca come ortaggio autunnale? La zucca poi è così versatile in cucina, ottima sia per preparare piatti salati che dolci. Ecco perché ho pensato di usarla, cruda, nella preparazione del mio brownie. Ho attirato la vostra attenzione? Spero di si, questo dolce è irresistibile, e con un tocco di cannella, il risultato è assicurato. Anche la mia principessa Gaia l’ha apprezzato tanto. Forza prepararlo è davvero semplice e veloce. Iniziamo.

img_9425

Ingredienti:

  • 200gr di cioccolato fondente
  • 200gr di zucca pulita
  • 50gr di cacao amaro
  • 150gr di farina
  • 100gr di zucchero
  • 100mL di latte soia
  • 2 uova
  • 100gr di burro
  • cannella q.b.
  • 1 pizzico sale

 

img_9423Procedimento:

Pulite la zucca, privandola di scorza e semi. Tagliatela a tocchetti piuttosto piccoli. Pesate il burro e lo zucchero e lavorate per ottenere una crema. Aggiungete le uova, la cannella, il sale e il latte di soia e mescolare con un cucchiaio o un frustino a mano ottenendo un impasto omogeneo. Pesate la farina e il cacao e mescolate. Incorporate, poco per volta, la farina e il cacao all’impasto precedente. Tritate grossolanamente, con un coltello, il cioccolato fondente e unitelo al composto. In ultimo aggiungete i dadini di zucca. Mescolate per rendere il tutto omogeneo.

Disponete l’impasto in una teglia foderata con carta da forno. Io ho usato una pirofila quadrata. Cuocere in forno ventilato 180°C 25-30 min. Sfornate e lasciate raffreddare. Tagliate a quadratini e servite a temperatura ambiente. Dateli ai vostri piccoli per merenda e vi ringrazieranno con un grosso abbraccio. Io ho ricevuto il mio e ne sono super felice. Buon divertimento.

brownie

Cicchetti di cioccolato bianco e crema di zucca

Questo è il periodo dell’anno che adoro. Come mai, vi chiederete. Beh la risposta è presto data: è il periodo della zucca. Adoro quest’ortaggio. Non vi nascondo che l’ho scoperta tardi in cucina, ma da allora non mi ha più abbandonato. La adoro per la sua versatilità e oggi ve ne darò la riprova. Ho pensato a un dessert al cucchiaio veloce e goloso che piacerà a grandi e piccini. Una ganache al cioccolato bianco con crema di zucca e cannella. Che ve ne pare? Forza, iniziamo a prepararlo.

img_9495

Ingredienti per 4 persone:

  • 300gr zucca
  • 100gr di mascarpone
  • 20gr di zucchero di canna
  • 200gr di cioccolato bianco
  • 100gr di panna fresca
  • cannella q.b.

per decorare:

  • anacardi q.b.
  • gocce di cioccolato q.b.

 

img_9492Procedimento:
Iniziamo dalla ganache al cioccolato bianco. Portiamo a bollore la panna. Spezziamo il cioccolato e poniamolo nella panna a fuoco spento. Lasciamo che si sciolga, mescolando con cura. La ganache è pronta. Lasciate raffreddare. Prendiamo i bicchieri, distribuiamo la ganache per metà del volume. Spolveriamo con un po’ di cannella e lasciamo che la ganache si solidifichi. Prepariamo la crema di zucca. Puliamo la zucca e priviamola di semi e scorza. Tagliamola a dadini e cuociamola in microonde al massimo della potenza per 10 min. Una volta cotta, priviamola dell’acqua, mettiamola in un boccale e lasciamola raffreddare. Uniamo lo zucchero di canna, la cannella e il mascarpone. Frulliamo con un minipimer fino a ottenere una crema setosa.

Una volta che la ganache si è solidificata (per fare prima potete porre i bicchieri in frigo), disponete sulla superficie la crema di zucca. Cospargete con cannella. Per rendere il dessert più invitante decoriamo con anacardi caramellati e gocce di cioccolato. Prendete gli anacardi, tritateli grossolanamente. Prendete una padella antiaderente, ponete gli anacardi, un cucchiaio di zucchero di canna e uno di acqua. Lasciate riscaldare, mescolate finché gli anacardi non sono caramellati. Sistemate gli anacardi sulla superficie della crema insieme alle gocce di cioccolato. Lasciate riposare in frigo per 1h. Il dessert è servito. Buon divertimento.

cioccolato bianco

Torta di miglio con uvetta e cannella

Oggi voglio proporvi una torta insolita. Mi era avanzato del miglio dopo averlo lessato per un’altra ricetta. Non sapendo come usarlo, per gioco ho detto a mia figlia Gaia: nel pomeriggio ne facciamo una torta. Non ci avevo pensato seriamente, era più per dire una cosa. Nel pomeriggio invece, Gaia mi è venuta vicino e mi ha detto: papà, io sono pronta, ho il grembiule, dobbiamo fare la torta con il miglio. Ops, mi aveva preso alla lettera, allora per non deluderla mi sono inventato questa torta semplice ma davvero sfiziosa per la prima colazione o per un the. Una torta al miglio con uvetta e cannella. Davvero facile da fare, e con pochi ingredienti, beh quelli che avevo in casa al momento. Che fate? La provate con me? Forza, indossate anche voi il grembiule.

img_9284

Ingredienti:

  • 250gr di farina
  • 150gr di miglio
  • 150gr di zucchero
  • 2 uova
  • 100gr di olio di mais
  • 1 bustina di lievito
  • 80gr di uva sultanina
  • cannella q.b.
  • granella di zucchero q.b.

 

img_9280Procedimento:

Lessate il miglio in acqua calda per circa 15min. Io ho seguito il tempo di cottura riportato sulla sua confezione. Scolatelo e lasciate che si raffreddi. Rompete le uova, unite lo zucchero e la cannella e fatene una crema. Unite l’olio e continuate a mescolare. Aggiungete il miglio tiepido, la farina, il lievito e l’uvetta e create un impasto setoso e morbido. Prendete una teglia da 24-26 cm. Oliate e infarinate. Ponete il composto nella teglia e cospargete la superfice con la granella di zucchero. Cuocete in forno statico 180°C per circa 30-40min o fino a che, infilando uno stuzzicadenti, questo non ne esce asciutto. Lasciate raffreddare, e servite a temperatura ambiente. Non mi aspettavo venisse bene, invece è venuta fuori una bella torta, soffice e delicata, dall’intenso profumo di cannella. Buon divertimento.

miglio