Quelli che mi seguono sanno oramai che la pastafrolla è la mia passione. Un bel pezzo di dolce fatto con la frolla non ha eguali, per me. Oggi però, voglio proporvi una frolla differente, senza burro e lievito. La ricetta è di un mio caro amico, Christian, lui è intollerante al lattosio ed è davvero molto bravo con i dolci. La sua crostata con la crema e le fragole è bella per gli occhi, buona per la gola. Non potendo assaggiare la sua crostata (solo per una questione logistica, qualche km ci separa), mi sono fatto mandare la ricetta. La frolla è la sua, io ho dato un piccolo tocco personale con la crema. Rispettando l’intolleranza al lattosio del mio amico, e non solo la sua, invece della classica crema pasticcera, ho realizzato una crema con latte di mandorle. La decorazione: un mix di pesche gialle e mirtilli. Allora, ho attivato le vostre papille gustative? Credetemi se vi dico che è davvero divina. Volete realizzarla con me? Mettetevi il grembiule e diamoci da fare.

IMG_8391

Ingredienti:

per la frolla:

  • 250gr di farina di farro
  • 100gr di zucchero
  • 1 uovo intero
  • 100mL di olio di semi di mais
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico sale

per la crema:

per la decorazione:

 

IMG_8387Procedimento:

Pesate lo zucchero, aggiungete l’uovo e la vanillina, e mescolate fino a ottenere una crema. Unite l’olio e continuate a mescolare. Aggiungete la farina e un pizzico di sale. Impastate con le mani fino a ottenere un impasto morbido e compatto. Lasciate riposare la pastafrolla in frigo per un’ora. Nell’attesa prepariamo la crema. Mescolate i tuorli con lo zucchero, unite la farina e poco per volta il latte di mandorle. Ponete sul fuoco e mescolate. Fermatevi quando raggiungete la consistenza desiderata. Se avete un robot da cucina, mettete gli ingredienti della crema nel boccale e cuocete 90°C, velocità media per 8-10 minuti. Lasciate raffreddare. Prendete l’impasto della frolla e fate la base della crostata. Stendete direttamente la pasta in una teglia con carta da forno creando un bordo di almeno 3 cm sulle pareti della teglia. Oppure stendete direttamente sulla carta da forno con un mattarello e poi sistemate in teglia, questa pastafrolla lo permette. Ricoprite la base della crostata con carta alluminio e cuocere in forno a 180°C per 20min. Lasciate raffreddare la base della nostra torta. Sbucciate le pesche, tagliatele a metà, privatele del nocciolo e tagliatele a fettine. Lavate i mirtilli. Siamo pronti per decorare la nostra crostata di crema e frutta. Prendete la base di frolla, sistematela su un piatto e riempitela con la crema. Sistemate le fette di pesca a raggiera e decorate il centro e i bordi con i mirtilli. La crostata di crema e frutta è pronta per essere mangiata. Un piccolo consiglio, se non mangiate subito la crostata, cospargete la frutta con lo zucchero a velo. Lo zucchero sarà assorbito dalla frutta, creando uno strato protettivo che eviterà l’ossidazione repentina della frutta. Questa è un’alternativa all’uso della gelatina. Buon divertimento.

crostata

Pin It on Pinterest

Share This