Fine estate, ultimi sprazzi di sole. Beh questo vale per gli altri non per noi pugliesi per fortuna. L’orto di nonno Antonio, alias mio suocero, è sempre ricco di sorprese. Mauro, le vuoi due zucchine? Sono le ultime. Mio suocero lo ripete da fine luglio e ma ancora ne stiamo mangiando. Sarà lui bravo o le piante non si rassegnano a smettere di produrle. Quindi ricapitolando: due zucchine in frigo, le ultime, forse, le cozze appena comprate dalla pescheria di fiducia e una passione sfrenata per i pomodorini secchi. Un mix perfetto per un primo piatto davvero gustoso. Cosa manca? La pasta. Cavatelli freschi di un’azienda locale: Maffei, pastaio in Italia dal 1960.

Allora che ne dite di questi cavatelli con zucchine cozze e pomodorini secchi? Vi va di mettervi ai fornelli con me? Forza indossiamo il grembiule e iniziamo a cucinare.

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 500gr cavatelli freschi Maffei

  • 200gr di cozze sgusciate

  • 2 zucchine medie

  • 1 spicchio di aglio

  • olio EVO q.b.

  • sale q.b.    

  • pepe q.b.

  • menta q.b.

 

cavatelli

Procedimento:

Lavate le zucchine e privatele di testa e coda. Tagliatele a tocchetti. Rosolate l’aglio in olio e aggiungete le zucchine. Lasciate andare per alcuni minuti a fuoco medio. Quando vedete che la zucchina comincia a perdere volume unite le cozze con una parte della loro acqua. Cuocete a fuoco vivo per 5 minuti e spegnete. Non salate il sughetto, la sapidità delle cozze da sola basta. Reidratate i pomodorini secchi in una padella con un filo di olio. Copriteli con un coperchio e lasciate che si gonfino leggermente, quindi spegnete. Lessate i cavatelli in abbondante acqua calda salata, scolateli e saltateli in padella con le zucchine e le cozze. Unite qualche foglia di menta fresca e una spolverata di pepe nero macinato di fresco. Servite il piatto ben caldo con l’aggiunta dei pomodorini secchi reidratati. Buon appetito.

 

cavatelli

Pin It on Pinterest

Share This